domenica 19 maggio 2019, Aggiornato alle 11:03
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Movida nuorese: diciottenne minaccia e ferisce un agente di Polizia

Movida nuorese: diciottenne minaccia e ferisce un agente di Polizia

Sostieni l'informazione libera e indipendente.
Supporta Cronache Nuoresi con una donazione.
Nuoro, piazza Satta (foto S. Novellu - Cronache Nuoresi)
Nuoro, piazza Satta (foto S. Novellu - Cronache Nuoresi)
Alcune bottiglie abbandonate in strada dopo una notte di bagordi (© foto S.Novellu)

Alcune bottiglie abbandonate in strada dopo una notte di bagordi (© foto S.Novellu)

L’episodio è accaduto in piazza Satta: fulcro del divertimento

Non si placano le polemiche sulla movida nuorese, a volte al centro di episodi di gratuita violenza e atti vandalici.

Lo scenario è quello di Piazza Satta, consuetudinario ritrovo di giovani che vanno dai quindici ai trent’anni.

Intorno alle 4,30 di questa notte, durante un controllo di routine effettuato da Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza, disposto dal Questore di Nuoro per far fronte al  vandalismo e disturbo alla quiete pubblica nel centro storico,  una Volante ha arrestato Mirko Barca, 18 anni nuorese, resosi responsabile di resistenza, oltraggio, minaccia e lesioni a pubblico ufficiale.

In quel momento il giovane era in compagnia di altri venti ragazzi intenti a chiacchierare, seduti sulle panchine di granito della piazza monumentale. Quando gli agenti hanno chiesto i documenti per una semplice identificazione, Mirko Barca in evidente stato di ubriachezza, ha cercato di sottrarsi al controllo degli agenti insultando e prendendo a pugni uno di loro.

Nel frattempo altri tre nuoresi di 16, 22 e 30 anni sono stati denunciati a piede libero poiché, in evidente stato di ebbrezza, hanno anch’essi oltraggiato durante i controlli da parte degli agenti.

Il trentenne, inoltre non pago dell’accaduto, ha urinato sul muro di un’abitazione che si affaccia sulla storica piazza, procurandosi un ulteriore denuncia per atti contrari alla pubblica decenza.

L’agente aggredito dal diciottenne è stato medicato al Pronto Soccorso dell’Ospedale San Francesco.

Sonia Meloni © Tutti i diritti riservati

Lascia un commento