Europa: delegazioni cinesi rafforzano i legami commerciali

Sonia

Europa: delegazioni cinesi rafforzano i legami commerciali

giovedì 22 Dicembre 2022 - 17:04
Europa: delegazioni cinesi rafforzano i legami commerciali

Mentre la seconda economia più grande al mondo ha ottimizzato la sua risposta al Covid-19 e ha promesso un sostegno più forte alla crescita economica, molte province e città cinesi hanno inviato delegazioni commerciali in Europa, cercando di rafforzare i legami commerciali con i loro omologhi europei.

RILANCIARE GLI SCAMBI FACCIA A FACCIA

Nanchino, una città orientale che è stata capitale della Cina in passato, è tra le prime ad espandere la sua rete di commercianti internazionali inviando un team di cinque funzionari d’affari e commerciali in Francia e Germania all’inizio di questo mese.

La delegazione ha organizzato una conferenza a Francoforte l’11 dicembre per le imprese cinesi ed europee per effettuare scambi faccia a faccia su scienza, tecnologia, innovazione e investimenti.

Alla conferenza era presente Michael Borchmann, ex capo del dipartimento per gli affari europei e internazionali dello stato federale tedesco dell’Assia. Borchmann ha affermato di aver apprezzato gli sforzi di Nanchino nel prendere l’iniziativa di riavviare la comunicazione faccia a faccia dopo la pandemia di Covid-19.

“Nanchino si è presentata come una città con un grande passato e un presente caratterizzato da alta tecnologia e modernità”, ha detto. “Questa città ha grande attrattiva per le aziende tedesche”.

Eric Goupil, presidente esecutivo della società farmaceutica francese Unither, ha affermato che la delegazione in visita da Nanchino ha approfondito l’amicizia tra le due parti e ha migliorato la comprensione di Unither dell’ambiente di investimento di alta qualità di Nanchino e del sistema di sostegno alle politiche del governo.

“Stiamo prendendo in considerazione il prossimo passo del layout strategico internazionale e guideremo più imprese a monte e a valle a stabilirsi a Nanchino, intorno all’area di espansione della linea di produzione e provvederemo ad altri preparativi correlati”, ha affermato.

La provincia dello Zhejiang, una potenza del commercio estero nella Cina orientale, prevede di organizzare viaggi d’affari all’estero per almeno 10.000 imprese orientate al commercio entro la fine del 2023, ha affermato il dipartimento del commercio provinciale.

Nelle ultime due settimane gli imprenditori dello Zhejiang hanno partecipato a fiere, hanno stabilito contatti con potenziali clienti e hanno avviato trattative commerciali in vari Paesi tra cui Francia, Germania, Giappone, Indonesia ed Emirati Arabi Uniti (EAU).

I viaggi fanno parte di una campagna avviata dal dipartimento del commercio dello Zhejiang all’inizio di questo mese per aumentare gli ordini commerciali ed espandere i mercati per il vasto numero di imprese orientate al commercio della provincia.

UN APPROCCIO VANTAGGIOSO PER TUTTI

Berkan Uenal, direttore dello sviluppo aziendale di Biologics & Gene presso Genscript Biotech Corporation, si è detto molto felice di accogliere la delegazione cinese in Germania. Gli incontri di scambio commerciale offrono buone opportunità per promuovere lo sviluppo di un partenariato strategico a tutto tondo tra i due Paesi, ha affermato.

Zhao Wei, direttore generale di Sumec Textile & Light Industry Co., Ltd. con sede a Nanchino, ha visitato clienti commerciali a Londra e Portsmouth nelle ultime due settimane. “Nonostante la loro pressione sulle vendite, i clienti britannici vogliono ancora rafforzare i legami con le imprese cinesi perché abbiamo dimostrato di essere fornitori affidabili con prezzi ragionevoli”.

Zhao prevede un aumento del 10% degli ordini effettuati dai clienti britannici il prossimo anno.

Il mese scorso, Shenzhen, città costiera della Cina meridionale e polo high-tech, ha ospitato una conferenza sulla promozione degli investimenti in Irlanda per rafforzare la cooperazione economica e gli investimenti bilaterali.

I rappresentanti della delegazione di Shenzhen hanno affermato che i vantaggi dell’Irlanda nella biofarmacia, nei servizi finanziari e in scienza e tecnologia sono altamente compatibili con la strategia di sviluppo industriale di Shenzhen per portare avanti vigorosamente la produzione avanzata e promuovere l’integrazione della produzione avanzata e delle moderne industrie di servizi.

Alla fine dello scorso anno, quasi 30 società irlandesi operavano a Shenzhen. Nel frattempo, ci sono più di 40 aziende cinesi in Irlanda con oltre 3.000 dipendenti che hanno contribuito allo sviluppo economico e sociale dell’Irlanda, ha detto a Xinhua Paraic Hayes, direttore dell’Asia Pacific presso IDA Ireland, un’agenzia governativa responsabile dell’attrazione di investimenti esteri diretti nel Paese.

Anche Wuhan, capoluogo della provincia dell’Hubei nella Cina centrale, ha inviato la scorsa settimana una delegazione in viaggio per la promozione degli investimenti in Germania e Svezia, concentrandosi su ricambi auto e assistenza sanitaria. I delegati hanno anche tenuto conferenze di promozione per incoraggiare le aziende europee a stabilirsi a Wuhan.

Hans Duisters, vincitore olandese del Chinese Government Friendship Award 2022 e CEO di Jiangsu JITRI Sioux Technologies Co., Ltd. nella città di Suzhou, nella Cina orientale, ha personalmente organizzato e ricevuto una delegazione economica e commerciale proveniente da Suzhou nei Paesi Bassi.

Duisters ha espresso la convinzione che un’ulteriore cooperazione high-tech tra Paesi Bassi e Cina non solo porterà vantaggi reciproci e risultati vantaggiosi per tutti, ma renderà anche il mondo un posto migliore. (Xin)

Sostieni l'informazione libera e indipendente di Cronache Nuoresi

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta