Nuoro. Notte bianca in consiglio comunale, domani si ritorna in aula

Sonia

Nuoro. Notte bianca in consiglio comunale, domani si ritorna in aula

giovedì 05 Maggio 2022 - 16:19
Nuoro. Notte bianca in consiglio comunale, domani si ritorna in aula

Il sindaco di Nuoro Andrea Soddu (foto S.Novellu)

Una seduta fiume, iniziata alle nove del mattino e che si sarebbe dovuta concludere alle 14, è invece andata avanti sino a notte fonda, come non succedeva da tanti anni dentro il Palazzo Civico. Quasi sedici ore di fila durante le quali la Maggioranza e le Minoranze si son scontrate, non senza sorprese, sino alla resa notturna, scoccata poco prima della mezzanotte. Motivo del contendere è stato il nuovo Regolamento del Consiglio Comunale, come già raccontato nel precedente articolo (APPROFONDISCI)

La Maggioranza Soddu non avendo trovato l’accordo da lei stessa proposto all’Opposizione la scorsa settimana, quando lo stesso punto era stato ritirato e i consiglieri di Soddu avevano abbandonato l’aula, ossia quello di stralciare settantatré articoli e tenere in piedi i soli tre sulla possibilità di svolgere le sedute in videoconferenza, ha deciso di andare verso l’approvazione del nuovo regolamento. Motivo che ha portato l’altra parte  a insorgere, con la presentazione di oltre 230 emendamenti, con in testa i tre agguerriti consiglieri Pierluigi Saiu, Viviana Brau e Lisetta Bidoni.

Dopo numerose e altrettanto lunghe sospensioni, richieste e tentativi di nuovi accordi poi sfumati, la Maggioranza ritorna in Consiglio e inizia così, da parte delle Minoranze, l’esposizione lenta e la conseguente discussione di ogni singolo emendamento proposto, che incarta il Consiglio Comunale tutto. I consiglieri di punta, Saiu, Brau e Bidoni, tengono testa e contrastano la Maggioranza punto su punto e portandola letteralmente allo sfinimento.

Alle 23:30, infatti, dopo aver letto, discusso e votato gli emendamenti presentati sino all’art. 17 su 76, i consiglieri di Maggioranza innalzano la bandiera bianca. Il Presidente del Consiglio Sebastian Cocco decide quindi di interrompere la seduta e comunica che riconvocherà il Consiglio Comunale per il proseguimento dei lavori.

In casa Soddu si sono inoltre registrati malumori palesi, con il consigliere di Maggioranza Emilio Zola che, intervenendo in discussione, contesta la stessa proposta di svolgere i Consigli in videoconferenza, punto centrale voluto dal Sindaco stesso, sino a quando l’aula non viene dotata di strumentazioni tecnico – informatiche adeguate e che poi, sugli emendamenti presentati dalle opposizioni, si astiene e non segue la sua Maggioranza che li boccia, compatta, uno dopo l’altro.

Le Minoranze incassano così la seconda vittoria consecutiva, costringendo la Maggioranza Soddu a doversi riconfrontare in Aula alla prossima seduta prevista in prima convocazione alle 15, quando dovranno essere illustrati, discussi e messi ai voti i restanti emendamenti del pacchetto dei 230 complessivi.

Sostieni l'informazione libera e indipendente di Cronache Nuoresi

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta