Omicidio a Tortolì: gravi ma stabili le condizioni di Paola Piras, mamma della vittima

Sonia

Omicidio a Tortolì: gravi ma stabili le condizioni di Paola Piras, mamma della vittima

mercoledì 12 Maggio 2021 - 14:50
Omicidio a Tortolì: gravi ma stabili le condizioni di Paola Piras, mamma della vittima

Paola Piras

Rimangono gravi per quanto stabili le condizioni di Paola Piras, la 50enne di Tortolì accoltellata ieri all’alba dall’ex compagno Masih Shahid, operaio di 29 anni di origine pakistana, che ha poi ucciso il figlio 19enne di lei, Mirko Farci, gettatosi sulla madre nel tentativo di difenderla dalla furia dell’aggressore.

La donna, sottoposta ieri a un lungo intervento chirurgico, è ricoverata in prognosi riservata nel reparto di Rianimazione dell’ospedale di Lanusei, dove è giunta era arrivata in condizioni disperate.

Mirko Farci e il suo assassino, Masih Shahid

Mirko Farci e il suo assassino, Masih Shahid

L’omicida è stato catturato dopo alcune ore di fuga dai Carabinieri e interrogato dalla Pm Giovanna Morra nella tarda serata di ieri. Dopo aver confessato, l’operaio ha fornito la sua versione dei fatti: sarebbe entrato nella casa di via Monsignor Virgilio, dove madre e figlio vivevano, arrampicandosi su un pluviale fino al primo piano della palazzina dove abita il padre di Paola Piras, in precarie condizioni di salute. Da qui avrebbe preso il coltello con il quale ha ucciso Mirko e ferito gravemente la mamma, quindi sarebbe salito per le scale nell’appartamento al secondo piano dove dormivano Paola e il figlio. Ha ammesso anche la sua gelosia nei confronti di quella che fino al novembre 2020 era stata la sua compagna e i sospetti che avesse un altro. Da lì erano seguiti i maltrattamenti nei confronti della donna che poi lo ha denunciato.

Secondo il racconto del reo confesso, la misura di divieto di avvicinamento inflittagli dal giudice di Lanusei, non avrebbe impedito in questi mesi messaggi e uscite con Paola, qualche volta persino in pubblico. L’operaio, che dopo l’arresto ha rischiato il linciaggio da parte di una folla inferocita, ieri sera è stato rinchiuso nel carcere di San Daniele in isolamento.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta