giovedì 5 dicembre 2019, Aggiornato alle 17:01
Home > APPUNTAMENTI > Giornata internazionale della disabilità. Il campione paralimpico Daniele Cassioli a Nuoro

Giornata internazionale della disabilità. Il campione paralimpico Daniele Cassioli a Nuoro

Domani è la Giornata Internazionale delle persone con Ddsabilità ed anche Nuoro si prepara a celebrarla con iniziative organizzate dalla Federazione tra le Associazioni Nazionali delle Persone con Disabilità (FAND).

Una giornata speciale per promuovere tra i giovani una più diffusa e approfondita conoscenza sui temi della disabilità, sostenere la piena inclusione delle persone disabili in ogni ambito della vita e allontanare ogni forma di discriminazione e violenza.

La “Giornata” fu proclamata nel 1981 per promuovere i diritti e il benessere dei disabili; quest’anno la FAND regionale organizza a Nuoro un momento di festa tra i giovani, «Perché loro sono la classe dirigente di domani e sono per noi un terreno fertile – ha spiegato Giampiero Gioi, presidente regionale della FAND Sardegna – in cui impiantare il seme dell’abbattimento dei pregiudizi e di qualsiasi forma di preconcetto».

Nel 1993 la Commissione Europea ha proclamato il 3 dicembre Giornata Europea delle Persone con Disabilità, estendendo l’appuntamento anche alle famiglie dei disabili, agli operatori, ai professionisti che operano nel sociale e a tutti i cittadini.

Nella nostra città sono due  i momenti organizzati dalla FAND regionale per la giornata di domani: la mattina a scuola tra gli studenti, e nel pomeriggio tra i giovani con le associazioni sportive.

Il primo appuntamento è fissato per martedì 3 dicembre, alle ore 09.30, presso l’auditorium de “La via del Teatro”, in via Costituzione: all’incontro con i ragazzi delle scuole superiori della città sarà presente la responsabile del Corporate Social Responsability (Csr) del Cagliari Calcio, Gloria Corgiolu, che illustrerà i progetti del Club rosso blu di integrazione tra sport dilettantistico-agonistico e disabilità.

L’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti illustrerà ai ragazzi il progetto “Chiaro scuro”, con prove pratiche di esalettura sui testi della scrittrice Grazia Deledda: «Una dimostrazione di come con gli strumenti appositi, in questo caso il sistema Braille – ha spiegato Gioi – anche le persone cieche possano fruire e offrire cultura, in modo del tutto simile al sistema dei normodotati ed è proprio questo il messaggio che vorremmo passasse in questa giornata: in assenza di barriere architettoniche e culturali, ciascun disabile, messo nelle stesse condizioni di un normodotato  raggiunge esattamente gli stessi obbiettivi».

Gli studenti avranno poi modo di interagire e  confrontarsi con il campione del mondo di sci nautico paralimpico, Daniele Cassioli: «Un esempio di come con la forza di volontà e credendo fermamente in se stessi si possano comunque raggiungere obiettivi che spesso possono sembrare irraggiungibili » ha concluso il presidente regionale della FAND.

Nel pomeriggio, dalle 15.00, la giornata proseguirà nella Palestra Coni di via Lazio con giochi e percorsi sportivi, dedicati ai disabili e ai normodotati.

Alla presenza del campione Daniele Cassioli, si confronteranno le società sportive nuoresi, le società affiliate alla Fisdir, Hasterix, Speedy Sport onlus; oltre alla Federazione italiana cronometristi Nuoro, la Pallacanestro Nuoro, con il coinvolgimento dell’Isola che non c’è e della Cooperativa Progetto uomo.

Martedì 4 dicembre, alle ore 17.30, presso la Biblioteca Satta, il campione di sci paralimpico, presenterà il suo libro “Il Vento contro”, con la collaborazione della libreria Mieleamaro di Nuoro.

 

 

Lascia un commento