lunedì 11 novembre 2019, Aggiornato alle 19:53
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Anche a Nuoro l’onda verde in difesa della terra

Anche a Nuoro l’onda verde in difesa della terra

Nuoro. Manifestazione
Nuoro. Manifestazione "Friday for future" (foto F.Becchere)

Una sfera che simboleggia il nostro pianeta, magliette, scritte colorate, timbri di voce di tutte le generazioni che si fondono per farsi sentire, ma sopratutto per farsi ascoltare.

Eccolo il “Friday for future”, per la prima volta a Nuoro; un fiume di persone che attraversa, ordinatamente, il cuore della città.

Si tratta di un’iniziativa che aderisce a quella globale della rete internazionale “Friday for future” promossa dalla ormai nota quindicenne attivista svedese Greta Thunberg. La manifestazione è organizzata dall’associazione di promozione sociale Tambène, da tre anni attiva sul territorio per il benessere della comunità, non solo per quanto riguarda la tutela  ambientale ma in tutti gli aspetti che la riguardano.

Nuoro. Manifestazione “Friday for future”

«Il messaggio di oggi è: riprendiamoci il futuro – ha spiegato Viviana Are di Tambène – facciamo qualcosa per avere un posto in cui vivere, salvaguardiamo il pianeta».

«Siamo riusciti a coinvolgere attivamente cittadini, istituzioni ed enti scolastici – ha dichiarato Giovanni Gusai, che con Viviana condivide l’esperienza nell’Associazione – e la risposta è stata positiva, non solo per ciò che riguarda Nuoro ma altri paesi vicini e anche distanti».

Nuoro. Manifestazione "Friday for future"

Nuoro. Manifestazione “Friday for future”

La mission di questa giovane Associazione, il cui ultimo lavoro è un cortometraggio sui luoghi abbandonati della città è fare operazioni per migliorare la qualità della vita di Nuoro: oggi percorre la città per un’azione di sensibilizzazione sull’emergenza climatica.

«Noi ci siamo perché ci crediamo – ha affermato Laura Visentini, professoressa di Storia dell’arte al Liceo Ginnasio Giorgio Asproni, accanto ai suoi studenti – e come vedete, ci credono anche loro».

Testo e foto F.Becchere

@ Cronache Nuoresi – Tutti i diritti riservati

Lascia un commento