lunedì 11 novembre 2019, Aggiornato alle 19:53
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > La Proposta: “intitolare Il Consorzio Universitario Nuorese a Grazia Deledda”

La Proposta: “intitolare Il Consorzio Universitario Nuorese a Grazia Deledda”

Nuoro, l'Universita (foto S.Novellu)
Nuoro, l'Universita (foto S.Novellu)
L’esponente di Fratelli d’Italia Daniele Maoddi si rivolge al Consorzio per la Promozione degli Studi Universitari nella Sardegna Centrale nella persona dell’attuale commissario Fabrizio Mureddu per lanciare la proposta di dedicare l’Università di Nuoro a Grazia Deledda.
« Il 27 settembre ricorre il “compleanno” di Grazia Deledda. Sono trascorsi 148 anni dalla nascita della scrittrice, unica donna ad aver vinto il Premio Nobel per la letteratura e divenuta simbolo di Nuoro e della Sardegna nel mondo – scrive Maoddi in una nota – e voglio cogliere questa occasione per chiedere al dott. Mureddu, che in questi anni si è dimostrato attento ai riflessi e alle ricadute delle attività dell’ Università sul territorio, di volere valutare, insieme al Comune di Nuoro e alla Provincia, soci fondatori del Consorzio, la proposta di aggiungere al nome e logo “UniNuoro – Consorzio Universitario Nuorese” la dicitura “Università Grazia Deledda».
«La modifica del nome e del logo, attraverso una modifica dello Statuto o altro percorso normativamente compatibile, sarebbe in questo momento un gesto simbolico forte e un omaggio a questa grande personalità che la storia ha donato al nostro territorio. Intitolare, anche solo simbolicamente, l’Università di Nuoro a Grazia Deledda costituirebbe un nuovo passo  verso l’obiettivo primario dello stesso Consorzio che prevede “la realizzazione a Nuoro del terzo polo universitario sardo ma sopratutto significherebbe unire un nome simbolo nuorese conosciuto in tutto il mondo con le nuove generazioni e la loro formazione, con la storia universitaria di ciascuno dei nostri ragazzi, con il futuro del nostro territorio. Sarebbe inoltre uno straordinario strumento di marketing per le attività del Consorzio stesso a tutti i livelli, da quello regionale a quello europeo ed extraeuropeo. Unire il nome e la storia di Grazia a quello del sogno di una Università nuorese e alla storia delle nuove generazioni di studenti e laureati, sarebbe in questo momento una scelta importante e lungimirante per la città e per tutto il Nuorese».

Lascia un commento