domenica 20 ottobre 2019, Aggiornato alle 22:40
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Nuoro. Sfuggiti a 2 a blitz antidroga: due spacciatori fermati con obbligo dimora

Nuoro. Sfuggiti a 2 a blitz antidroga: due spacciatori fermati con obbligo dimora

Una volante all'ingresso della Questura di Nuoro
Una volante all'ingresso della Questura di Nuoro

 

Sfuggiti al blitz antidroga della Squadra Mobile di Nuoro scattato il 19 agosto scorso con l’esecuzione di 23 misure cautelari, sono stati rintracciati oggi e sottoposti all’obbligo di dimora nel capoluogo barbaricino.

Si tratta di Paola Sotgia, di 46 anni, e di Bachisio Mulas, di 36, entrambi nuoresi. La prima è stata fermata a Cagliari, il secondo a Nuoro.

Con l’operazione (APPROFONDISCI) di agosto è stata smantellata una fitta rete di spacciatori che riforniva le piazze di Nuoro, Oristano e Cagliari: destinatari soprattutto giovanissimi, tra questi anche parecchi studenti. Il blitz, infatti, è stato l’epilogo di una intesa attività voluta da questore di Nuoro, Massimo Colucci, per contrastare lo spaccio e il consumo di droga dentro e fuori le scuole.

Tra le misure cautelari in carcere eseguite il 19 agosto, spiccano quelle a due grossi spacciatori di Cagliari, Michael Sanna, di 34 anni, e Alessio Perdisci, di 41, indicati come grossisti, e di otto nuoresi, due dei quali titolari di pensione di invalidità. Tutti gli indagati sono accusati di spaccio di sostanze stupefacenti: cocaina, eroina, marijuana e metadone..

Lascia un commento