domenica 25 agosto 2019, Aggiornato alle 16:01
Home > APPUNTAMENTI > Nuoro capitale dei diritti umani: da lunedì invasa da giovani provenienti da tutto il mondo

Nuoro capitale dei diritti umani: da lunedì invasa da giovani provenienti da tutto il mondo

La statua del Redentore opera di Vincenzo Jerace (© foto S.Novellu)
La statua del Redentore opera di Vincenzo Jerace (© foto S.Novellu)

 

Da lunedì 15 sino al 20 luglio, Nuoro sarà luogo di richiamo di giovani provenienti da 12 Paesi: Brasile, Sudan, Austria, Germania, Francia, Turchia, Mauritius, Siria, Pakistan, Nigeria, Algeria, Olanda e, naturalmente, da tutta Italia. Il successo di presenze è dovuto alla ricca offerta didattica della International Summer School “The Future of Human Rights in Europe”, giunta alla quarta edizione, che si conferma un fiore all’occhiello per il Dipartimento di Giurisprudenza di Sassari e per UniNuoro in termini di internazionalizzazione.

In un momento storico così segnante come quello che stiamo vivendo, Nuoro si afferma come territorio chiave per abbattere i muri dei pregiudizi, anche e soprattutto nei confronti dei soggetti deboli (minori, disabili e migranti) e per confrontarsi sui rischi connessi alla preoccupante ascesa dei nazionalismi con il conseguente rischio di un processo di “disintegrazione” europea (Brexit) e su tematiche quali il rapporto tra scienza e diritto (testamento biologico, eutanasia, fecondazione assistita, diritto alla privacy nel web). Tutti questi fondamentali argomenti sono il contenuto del programma della Summer School di quest’anno.

Lascia un commento