mercoledì 21 agosto 2019, Aggiornato alle 22:06
Home > CRONACA REGIONALE > Nasce a Shangai il circolo dei sardi: è il 10° riconosciuto in due anni

Nasce a Shangai il circolo dei sardi: è il 10° riconosciuto in due anni

Approvata in Giunta, su proposta dell’assessora del Lavoro, Virginia Mura, una delibera sul riconoscimento del Circolo di emigrati sardi costituito dall’Associazione “Amistade”, con sede presso il Consolato Generale d’Italia a Shanghai.

«Si compie, così, un altro significativo passo in avanti nel processo di istituzionalizzazione delle più recenti comunità di sardi nel Mondo, avviato dall’Assessorato negli ultimi anni», commenta Mura.

Dal 2017 sono stati riconosciuti i nuovi circoli di Tokio, Sainz Pena (in Argentina), Detroit, Copenaghen, Saragoza, Ciampino e Prato. Sono due le associazioni di sardi emigrati costituite tra il 2017 e lo scorso anno, rispettivamente a Londra e a Parigi.

«Si tratta di realtà molto dinamiche», sottolinea al titolare del Lavoro, animate da professionisti, imprenditori, ricercatori e docenti universitari, persone in grado  di tenere alti i valori identitari e culturali dell’Isola e di contribuire, con le loro competenze, non solo a promuovere l’immagine della Sardegna, ma anche a far conoscere le nostre produzioni di eccellenza. L’emigrazione odierna è, dunque, in trasformazione. I suoi protagonisti non sono più solo i conterranei che si trasferiscono nella Penisola o all’Estero per necessità. Sono emigrati per scelta, in grado di conquistare nuovi spazi e nuovi mercati».

Lascia un commento