martedì 20 ottobre 2020, Aggiornato alle 10:42
Home > APPUNTAMENTI > Orune: la sfilata delle 100 donne in abito tradizionale per dire no alla violenza

Orune: la sfilata delle 100 donne in abito tradizionale per dire no alla violenza

La sfilata delle 100 donne (foto Riccardo Meloni Photography)

Sarà  momento tutto al femminile, filo conduttore dell’evento, con l’entrata in scena della sfilata delle Cento donne in abito tradizionale. Vestiti di diverse generazioni indossati con orgoglio dalle giovani Orunesi, i turisti le potranno ammirare e apprezzare il 16 dicembre in occasione di Cortes Apertas a partire dalle 14.30.

L’evento quest’anno ha un fattore di qualità in più vuole portare un messaggio di speranza alle donne vittime di violenza. «Per questo motivo -afferma Maria Teresa Carta presidente della Pro Loco Oronou organizzatori assieme alla amministrazione Comunale-  abbiamo deciso in sinergia con i Centri d’ascolto, mobbing e stalking Uil Sardegna, di dedicare questo momento tradizionale alle vittime di femminicidio».

Le ragazze dunque avranno appuntate nelle loro camice un fiocchetto rosso, il colore della non violenza, che si aggiungerà ai preziosi gioielli d’oro. Mentre ai loro piedi indosseranno le scarpette rosse oppure nere ma con laccetti rossi. «Le giovani donne- prosegue la presidente della Pro Loco- durante la sfilata portano cesti contenenti i prodotti tradizionali del paese, una di loro porterà 30 cuori pari al numero delle donne uccise solo nell’ultimo anno».

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

error:
× CONTATTACI