lunedì 20 maggio 2019, Aggiornato alle 17:05
Home > CRONACA REGIONALE > Eroina nascosta nelle tasche dei pantaloni: scattano le manette per un rifugiato

Eroina nascosta nelle tasche dei pantaloni: scattano le manette per un rifugiato

Sostieni l'informazione libera e indipendente.
Supporta Cronache Nuoresi con una donazione.
La droga e le banconote rinvenute dalla Guardia di Finanza
La droga e le banconote rinvenute dalla Guardia di Finanza

 

Un 28enne nigeriano è stato arrestato dalla Guardia di Finanza del Gruppo di Olbia per spaccio di droga.

In Italia da quattro anni con regolare permesso di soggiorno rilasciato per motivi umanitari, residente a Treviso ma domiciliato a Olbia; il giovane è stato fermato, mentre era a bordo di una bici, durante alcuni controlli nel crocevia del passaggio a livello tra corso Vittorio Veneto ed il centro cittadino.

Prima di essere intercettato l’extracomunitario ha cercato di liberarsi di un involucro nascosto nelle tasche dei pantaloni, che è stato recuperato di militari: all’interno un ovulo di eroina del peso di 10 grammi e un bilancino di precisione.

Nella perquisizione personale sono invece stati trovati due telefoni cellulari e banconote di diverso taglio. Nell’abitazione del giovane, grazie al fiuto dei cani antidroga Ether e Zatto, è stato trovato altro stupefacente in un armadio. Se immessa sul mercato, la droga avrebbe potuto fruttare oltre 3.000 euro.

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento