martedì 16 luglio 2019, Aggiornato alle 16:01
Home > APPUNTAMENTI > Moliere va in scena alla casa circondariale di Badu ‘e Carros

Moliere va in scena alla casa circondariale di Badu ‘e Carros

Sostieni l'informazione libera e indipendente.
Supporta Cronache Nuoresi con una donazione.
Nuoro, il carcere di Badu 'e carros (foto S.Novellu)
Nuoro, il carcere di Badu 'e carros (foto S.Novellu)

 

Oggi, 28 giugno 2018, alle ore 16.00 presso la Casa circondariale Badu ‘e Carros di Nuoro, la Compagnia stabile dei detenuti “Nuova Jobia” porterà in scena la commedia “Il malato immaginario” di Moliere,

La Compagnia stabile dei detenuti “Nuova Jobia”, attiva, dal 2013, è formata da 10 detenuti della sezione alta sicurezza e da 7 volontari diretti dall’educatore di strada del Comune di Nuoro Pietro Era, che opera nella Casa circondariale grazie ad un protocollo d’intesa tra l’amministrazione comunale di Nuoro e l’amministrazione penitenziaria di Badu ‘e Carros.

Si rafforza così l’azione messa in atto per portare, attraverso la cultura, un miglioramento della vita dei detenuti e restituire un senso di normalità in una situazione estrema quale la vita carceraria. Non solo per i detenuti ma anche per coloro, che a vario titolo, dentro il carcere lavorano.

«Siamo molto contenti di continuare a sostenere questo tipo di iniziative e rafforzare la collaborazione con la Casa circondariale di Badu ‘e Carros per portare sempre più spesso il carcere in città e viceversa», dice l’assessore ai Servizi sociali Valeria Romagna, «Il teatro è un grande strumento di formazione e crescita, il fatto che entri in carcere non rappresenta solo un grande gesto di libertà e apertura, ma uno strumento di cambiamento basato sulla cultura e sulla bellezza».

Lascia un commento