Cinema migrante dedicato all’Africa sub sahariana, appuntamenti a Nuoro

Sonia

Cinema migrante dedicato all’Africa sub sahariana, appuntamenti a Nuoro

Sonia |
giovedì 15 Febbraio 2018 - 07:00
Cinema migrante dedicato all’Africa sub sahariana, appuntamenti a Nuoro

africa

Ingresso libero

Nel periodo compreso tra il 13 febbraio e l’11 marzo 2018 si svolge in Sardegna la terza edizione della rassegna cinematografica “Walyaan – Cinema Migrante Sguardo sull’Africa sub sahariana”, promossa dall’Associazione Sunugaal di Cagliari.

A Nuoro, le Associazioni IBIS e Migrantes, partner del progetto, propongono nei giorni 15 e 16 febbraio 2018 la visione dei film “Bambini d’Africa, “Safi, la petite mere” Daouda e la miniera d’oro”.

Il primo appuntamento è in programma all’Auditorium della Biblioteca S.Satta, Piazza Asproni 2, mentre il secondo è in cartellone all’Auditorium dell’ISRE, Via Antonio Mereu 56. L’orario è alle 17. Ospite delle due proiezioni sarà il regista Rasò Ganemontore. Al termine delle pellicole ci sarà un dibattito sui temi proposti.

I lavori saranno coordinati da Lisetta Bidoni ( I.B.I.S) e da Barbara Sanna ( Migrantes Nuoro). I film saranno introdotti dai mediatori culturali di Sunugaal.

Note sul regista. Rasò Ganemontore è nato in Burkina Faso e vive in Italia. Ha iniziato a lavorare nel suo paese come assistente alla fotografia e cameraman. In seguito ha lavorato come assistente alla scenografia e attore. In Italia ha partecipato a “L’albero delle pere” di Francesca Archibugi e a “Fame chimica” di Scalpellini.  Nel 1998 ha debuttato nella regia con un video “Bambini d’Africa”, che ha ricevuto numerosi riconoscimenti dalla critica.

L’evento è organizzato in collaborazione con la Regione Sardegna.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta