giovedì 22 ottobre 2020, Aggiornato alle 10:49
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Orune. Giovani, Proloco e volontari sistemano per il Giro d’Italia la strada dimenticata dalla Provincia

Orune. Giovani, Proloco e volontari sistemano per il Giro d’Italia la strada dimenticata dalla Provincia

Il tratto stradale di competenza della Provincia sistemato dai giovani e associazioni di Orune
Il tratto stradale di competenza della Provincia sistemato dai giovani e associazioni di Orune

 

Alcuni giovani del paese, assieme alla Proloco e ad alcune associazioni di volontari hanno raccolto le forze e si sono adoperati per far fare bella figura a Orune in occasione del passaggio del Giro d’Italia.

La strada come si presentava prima dell'intervento

La strada come si presentava prima dell’intervento

 

Oltre gli abbellimenti collocati in occasione dell’importante manifestazione, infatti, hanno provveduto alla pulizia e alla messa in sicurezza di un tratto stradale di competenza provinciale.

 

La strada come si presentava prima dell'intervento

La strada come si presentava prima dell’intervento

 

Il tratto viario in questione è quello che parte dal bivio “Sa Preda Iscritta” e collega Orune con la statale 389, Nuoro-Monti fino a Marreri. Qui, i primi mille metri circa, dal bivio fino all’ingresso dell’abitato di Orune sono di competenza della Provincia che ha provveduto a sistemarli in modo approssimativo con qualche rattoppo delle buche senza preoccuparsi troppo di tutelare i ciclisti da rovinose cadute il giorno dell’importante gara nazionale.

Il tratto stradale ripristinato dai giovani e dalle associazioni di Orune in occasione del Giro d'Italia

Il tratto stradale ripristinato dai giovani e dalle associazioni di Orune in occasione del Giro d’Italia

A porre rimedio alla situazione ci hanno pensato i ragazzi di Orune che hanno ripulito il manto stradale dalle sterpaglie e dal terriccio; la Proloco, invece, assieme all’associazione volontari Croce Verde e la Protezione Civile ha provveduto agli allestimenti in quel tratto di strada e nel paese per accogliere i partecipanti al Giro d’Italia e a dare un fondamentale supporto alle Forze dell’ordine per il sereno svolgimento dell’evento.

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

error:
× CONTATTACI