Cile: l’11 settembre 1973 il colpo di stato del generale Pinochet

Franceschino Nieddu

Cile: l’11 settembre 1973 il colpo di stato del generale Pinochet

martedì 13 Settembre 2022 - 12:05
Cile: l’11 settembre 1973  il colpo di stato del generale Pinochet

Cile (Foto F. Nieddu)

L’11 settembre 1973 in Cile i militari guidati dal generale Pinochet organizzano un colpo di Stato.

dove alcuni anni prima si era stato eletto il presidente Salvador Allende  e aveva costituito un governo di unità popolare con le forze di sinistra, alcuni esponenti della DC. Un governo che non era stato accettato dagli Stati Uniti guidati da Nixon in quanto  dialogava con Cuba e gli Stati anti americani.

Allende attuò delle riforme come la nazionalizzazione di alcuni settori dell’economia, per arrivare alla costituzione di un Cile socialista; questo è stato uno dei motivi per i quali la Casa Bianca nel 1973 dette ordine alla CIA di boicottare l’economia cilena e fare in modo che il governo di Allende cadesse. Si arrivò al colpo di stato, il giorno 11 settembre: aerei dell’esercito attaccarono la Moneca, il palazzo del presidente Cileno il quale, oppose resistenza con i suoi fedelissimi dell’esercito e le sue guardie del corpo.

Ci furono numero si arresti, tra la popolazione, semplici cittadini, intellettuali, artisti, tra i quali Violeta Parra, vennero creati negli stadi dei campi di prigionia, i detenuti barbaramente torturati: alcuni sopravvissero  altri morirono, altri vennero gettati dagli aeri nelle Ande.

In tutto il mondo si svilupparono movimenti di solidarietà con la resistenza Cilena, le ambasciate dei paesi che avevano riconosciuto il governo di Allende si trasformarono in luoghi per i rifugiati, come quella Italiana, anche in Sardegna è presente qualche profugo cileno che ha avuto un ruolo di primo piano durante la presidenza Allende.

Oggi  nel ricordare quei tragici eventi non possiamo non collegarli alla proteste dei cittadini cileni di alcuni anno fa per migliori condizioni di vita.

F.Nieddu

Sostieni l'informazione libera e indipendente di Cronache Nuoresi

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta