Mogoro. Inaugurata nel fine settimana la XII edizione del BìFoto. Festival della Fotografia in Sardegna

Nuovo

Mogoro. Inaugurata nel fine settimana la XII edizione del BìFoto. Festival della Fotografia in Sardegna

martedì 03 Maggio 2022 - 20:04
Mogoro. Inaugurata nel fine settimana la XII edizione del BìFoto. Festival della Fotografia in Sardegna

Folla di visitatori al BìFoto Festival di Mogoro (foto Manuele Vacca)

Ha preso il via la dodicesima edizione del BìFoto Fest, Festival dedicato alla Fotografia in Sardegna, che si svolge ogni anno a Mogoro in provincia di Oristano.

Le undici mostre a cielo aperto sono state presentate in piazza Sant’Antioco, nuovamente con la partecipazione del pubblico e dei fotografi dopo due edizioni segnate dalla pandemia.

Il filo conduttore scelto per il BìFoto 2022 è il brano Vivere la Vita, di Alessandro Mannarino, che costituisce il tema di questa edizione del Festival. Un inno celebrativo verso ciò che abbiamo di più prezioso: la nostra esistenza. Le mostre sono state selezionate da una giuria di esperti composta da Stefano Pia, Vittorio Cannas e Viola Quida della direzione organizzativa del festival,  Sandro Iovine, direttore responsabile FPmag di Milano, Salvatore Picciuto, responsabile piattaforma MyPhotoPortal.com e Valentina De Santis, fotografa documentarista.

Il festival, nato nel 2011 per iniziativa di Vittorio Cannas e Stefano Pia, ha rinnovato ogni anno la propria sfida per promuovere la cultura fotografica nell’isola, ospitando fotografi di rilievo nel panorama nazionale e internazionale e al tempo stesso affiancando loro giovani emergenti.

Emanuela Cherchi, “Nyctalopie”

Protagonisti del BìFoto Fest 2022 i progetti vincitori del Premio di quest’anno: Nyctalopie di Emanuela Cherchi, Il Palazzo dei Destini Incrociati di Aldo Feroce e C’eravamo tanto amati di Paola Gallo Balma, ai quali si aggiungono i lavori di fotografi di fama internazionale come Gabriele Galimberti, Raffaele Petralla e Stefano Schirato.

Grande partecipazione per la visita delle mostre lungo le vie del paese, guidata dai curatori Stefano Pia e Vittorio Cannas in compagnia di alcuni degli autori dei progetti fotografici esposti.

Le mostre a cielo aperto saranno permanenti, così come quelle delle edizioni a partire dal 2019. La mappa è scaricabile dal sito www.bifotofest.it.

Sostieni l'informazione libera e indipendente di Cronache Nuoresi

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta