È morto Giampiero Galeazzi, voce dello sport in TV

Nuovo

È morto Giampiero Galeazzi, voce dello sport in TV

venerdì 12 Novembre 2021 - 14:47
È morto Giampiero Galeazzi, voce dello sport in TV

Il giornalista sportivo Giampiero Galeazzi

Addio a una delle voci più note dello sport in tv: è morto Giampiero Galeazzi, giornalista e ex canottiere, Galeazzi aveva 75 anni ed era malato da tempo.

Nato a Roma il 18 maggio 1946, in gioventù, dopo la laurea in Economia, Galeazzi era diventato professionista di canottaggio: vinse il campionato italiano nel singolo nel 1967. Poi è entrato in Rai come giornalista sportivo prima alla radio e poi in tv, prima alla Domenica Sportiva e poi a Mercoledì Sport.

Di lui si ricordano le telecronache degli eventi sportivi come la mitica medaglia d’oro dei fratelli Abbagnale a Seul nel 1988. Negli Anni Ottanta fu anche inviato della Ds per gli incontri più importanti della Serie A. Galeazzi fu anche inviato Rai per l’incontro di Reykjavik fra Gorbaciov e Reagan nel 1986 e passò poi a condurre trasmissioni storiche come “90esimo minuto” dal 1992 al 1999 e ha partecipato al festival di Sanremo del 1996 con Pippo Baudo. Nel 2010 e nel 2012 ha partecipato a Notti Mondiali e Notti Europee, entrambe trasmissioni Rai. L’ultima apparizione di Giampiero televisiva risale a tre anni fa a Domenica In.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta