Covid: rave illegale sventato dai carabinieri nel Sassarese

Sonia

Covid: rave illegale sventato dai carabinieri nel Sassarese

domenica 17 Ottobre 2021 - 17:07
Covid: rave illegale sventato dai carabinieri nel Sassarese

Proprietario terreno era all’oscuro di tutto, 30 identificati

Stavano preparando tutto per ospitare un rave party illegale di grandi dimensioni nelle campagne di Perfugas, nel Sassarese. Tende già piazzate, casse acustiche e impianti stereo scaricati dai camper quando sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Valledoria, che hanno identificato oltre trenta persone. I militari erano stati insospettiti dall’andirivieni di auto e furgoni, alcuni con targhe straniere o di altre province, registrato nel corso di tutta la giornata.

Alle 23, dopo un lungo appostamento, gli uomini dell’Arma sono entrati in azione in un terreno privato in località “Sa contra cana”. Tutta l’area era invasa dai furgoni e dalle auto viste transitare in paese durante tutta la giornata. Una trentina di ragazzi aveva già montato le tende e collegato gli impianti stereo e le casse. I carabinieri hanno contattato il proprietario del terreno, ignaro di quanto stava accadendo. Tutti i presenti sono stati identificati e persuasi a smontare tutto e andare via. Nei loro confronti potrebbero scattare sanzioni.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta