Bosa. Si completa il passaggio dei Sardisti in Maggioranza

Sonia

Bosa. Si completa il passaggio dei Sardisti in Maggioranza

mercoledì 13 Ottobre 2021 - 16:37
Bosa. Si completa il passaggio dei Sardisti in Maggioranza

Uno scorcio di Bosa al crepuscolo(foto S.Novellu)

Con la surroga dei due assessori-consiglieri dimissionari, Campus e Addis, ed il subentro di Roberto Deriu e Luca Putzulu, si conclude la rivoluzione nel Consiglio Comunale di Bosa. E di vera rivoluzione si tratta se si pensa che il Partito Sardo d’Azione, entrato in Minoranza con la lista capeggiata da Rosalia Acca, con un solo rappresentante, Daniela Brundu, ora si trova saldamente dall’altra parte, con tre consiglieri e due assessori. Ad Alfonso Marras, anche consigliere regionale, uno degli artefici principali del ribaltamento, si è aggiunto il già assessore Federico Ledda, che ha preso la tessera dei Quattro Mori, e Daniela Brundu passata alla maggioranza. La cosa, come si sa, non è piaciuta agli assessori Campus e Addis, che, ritenendo che la linea iniziale della Lista “Un’altra Bosa” prescindesse dalle sigle partitiche, hanno dato le dimissioni. La manovra ,come spiega il Sindaco Casula in un comunicato, era in corso da mesi tramite un ragionamento aperto con il Partito Sardo, anche se la sezione bosana di quest’ultimo, nella figura di Guglielmo Macchiavello, asserisce invece di non aver avuto un ruolo nella vicenda, soprattutto quella che ha visto le dimissioni dei due assessori. Il tutto è stato determinato, all’inizio, con il passaggio di Alfonso Marras al gruppo regionale sardista, insieme al cambio di casacca di altri consiglieri. Sulla vicenda la soddisfazione del Sindaco Casula, che spera di cogliere i frutti dello stretto rapporto di Marras con il Presidente Solinas, come lui stesso scrive.

La rivoluzione in consiglio ha rafforzato il Partito Sardo anche con altre novità. La prima è che il giovanissimo neo sardista Federico Ledda, già assessore, oltre che essere riconfermato, viene nominato Vice Sindaco. La novità maggiore è però data dal rientro in Consiglio di Silvano Cadoni, ex Sindaco ed ex Consigliere Comuale, figura storica dei sardisti in zona, nella carica di assessore Tecnico, con deleghe all’ambiente ed all’urbanistica. Nell’ultima riunione di consiglio sono state anche ridistribuite le cariche di assessore. Maura Marongiu avrà ancora il Bilancio e Servizi sociali, Maria Giovanna Campus patrimonio, personale e servizi sanitari. Paola Pintus Pubblica istruzione, Cultura e sport. Federico Ledda, oltre che vicesindaco, si occuperà di protezione civile e lavori pubblici. Il Sindaco Casula terrà per se invece Sanità, Turismo ed Attività produttive.

Pier Gavino Vacca

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta