Nuoro. Giovani e operatori di strada danno vita alla rassegna “Cinefuori”

Sonia

Nuoro. Giovani e operatori di strada danno vita alla rassegna “Cinefuori”

martedì 20 Luglio 2021 - 12:36
Nuoro. Giovani e operatori di strada danno vita alla rassegna “Cinefuori”

La presentazione della rassegna "Cinefuori"

Dal 22 luglio parte la rassegna “Cinefuori”   organizzata dai giovani e dagli operatori di strada del Servizi sociali del comune di Nuoro che affronta temi di forte impatto sociale.

La rassegna che quest’anno sarà itinerante è stata presentata dall’assessora ai Servizi sociali Fausta Moroni.  Omosessualità, tossicodipendenti e rapporti genitori e figli sono alcune delle tematiche che come ha detto l’operatore di strada Pietro Era, grazie  ai film di quest’anno saranno approfondite mediante anche un dibattito a ogni fine proiezione.

Un grande gioco di squadra tra gli operatori, gli educatori e i giovani del Servizio Civile, grazie ai quali, sono state scelte le altre tre location dove saranno proiettati i film che sono anche  luogo di aggregazione cittadina giovanile.

Si inizia il 22 luglio (accoglienza 20.30, proiezione 21.00) a Villa Melis con C. R. A. Z. Y di Jean – Marc Valèe,  il 29 luglio (20.30- 21.00)  Una storia Hip Hop di Cosimo Alema Scalinata Exmè, L’agnello (2019) Mario Piredda 4 agosto (20.30- 21.00) Gradoni di viale Costituzione, 12 agosto A Testa Alta di Emmanuelle Bercot (20.30- 21.00) centro Polifunzionale) via Roma e infine si finisce il 29 agosto con Diaz a  Villa Melis.

La novità è che ogni  proiezione sarà illustrata da un giovane che permetterà al pubblico di capire meglio le tematiche proposte.

L’ingresso è gratuito

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta