Conte a caccia di voti: “ho fatto degli errori ma lo ho fatto per il bene degli italiani”

Sonia

Conte a caccia di voti: “ho fatto degli errori ma lo ho fatto per il bene degli italiani”

Sonia |
lunedì 18 Gennaio 2021 - 12:39
Conte a caccia di voti: “ho fatto degli errori ma lo ho fatto per il bene degli italiani”

In questo momento il premier Giuseppe Conte è alla Camera è sta tenendo il discorso per le comunicazioni sulla crisi di governo. L’obiettivo è quello di ottenere nuovamente la fiducia.

«Abbiamo operato sempre le scelte migliori? Abbiamo assunto le decisioni più giuste? Noi abbiamo agito con il massimo scrupolo e nella massima attenzione». Così Conte, parlando dell’operato del governo nella gestione dell’emergenza sanitaria. Il passaggio è accolto da un lungo applauso dell’emiciclo. «Se posso parlare a nome del governo a testa alta non è per l’arroganza, ma è nella consapevolezza di chi ha impegnato tutte le energie» per offrire soluzioni, ha spiegato il premier. «È stata  scelta la  di tutelare la salute», ha aggiunto, «solo tutelando quel bene primario si può preservare il tessuto economico del Paese».

Conte parla anche di un’Opposizione matura e consapevole che ha tenuto sempre un dialogo con la Maggioranza e ha saputo gestire bene anche nelle difficoltà gli spostamenti di bilancio per sostenere tutte le classi lavoratici compresi quelli autonomi e le partite Iva.

«Sono qui oggi ha spiegare una crisi di Governo dove non trovo nessun plausibile fondamento, contrappunti sterili e irrispettosi per chi quotidianamente si confronta con la malattia e le difficoltà economiche»

Tra i fischi della Minoranza e sottolineando che questa crisi ha fatto aumentare lo spread del paese, Conte invita a tutti i parlamentari Maggioranza e Minoranza a lavorare insieme per il benessere del paese con l’obiettivo di ultimare tra le cose più importanti: il recovery fund, il decreto ristori, il servizio per l’infanzia e alle persone con disabilità, tra le novità anche un assegno per le famiglie italiane che hanno a carico minori, la digitalizzazione e il turismo

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta