lunedì 28 settembre 2020, Aggiornato alle 19:36
Home > BARONIA > Piccola storia triste: quando l’amore per gli animali finisce a bordo strada

Piccola storia triste: quando l’amore per gli animali finisce a bordo strada

Il gatto morto gettato a bordo strada (foto S.Novellu)
Il gatto morto gettato a bordo strada (foto S.Novellu)

 

Insensibilità, crudeltà, cinismo o semplice inciviltà. Gli aggettivi che si potrebbero utilizzare per definire alcune manifestazioni del genere umano possono essere tante, ma in casi come questi, la loro accezione di certo non può essere positiva e la condanna del gesto è certa.

Orosei, strada che conduce a Osalla, domenica mattina. Siamo a fine stagione, una stagione strana, segnata dal Covid. Una pandemia che, a detta di tanti, ci avrebbe dovuto rendere migliori e invece eccoci qua, a raccontare questa storia, una storia di pochezza umana, di poco amore per gli animali e di poco rispetto nei confronti dei propri simili, simili ai quali il protagonista della vicenda non si si è premurato di risparmiare il triste spettacolo.

Il gatto morto gettato a bordo strada (foto S.Novellu)

Il gatto morto gettato a bordo strada (foto S.Novellu)

Non sappiamo quali siano le cause del suo decesso, che potrebbero essere accidentali, dovute alla vecchiaia o ad altro. Conosciamo però il destino riservatogli dal suo padrone o da chi, per lui, ha scelto di gettarlo così, a bordo strada, dentro un piccolo sacchetto di plastica che non è neppure in grado di contenerlo per intero, un po come fanno in tanti, di questi tempi, come testimonino le tante banchine punteggiate di rifiuti.

Orosei. La discarica sulla strada per Osalla (foto S.Novellu)

Orosei. La discarica sulla strada per Osalla (foto S.Novellu)

Questa è la triste fine di un povero gattino giallo tigrato. Chissà quante fusa avrà fatto in vita al proprio padrone, quanto affetto gli avrà riservato, quanta compagnia gli avrà tenuto, quanto divertimento avrà donato ai suoi figli. E poi, il triste epilogo.

A rendere ancora più squallida la scena, a pochi passi, una discarica abusiva che nel corso dell’estate è cresciuta a dismisura arrivano a strabordare sulla carreggiata.

Di certo in tanti hanno visto la scena incresciosa, oggi, ma nessuno si è premurato di porvi rimedio.

© Tutti i diritti riservati

 

 

 

 

Lascia un commento

error:
× CONTATTACI