Primari di Olbia sotto accusa per aver denunciato carenze negli ospedali della Gallura

Nuovo

Primari di Olbia sotto accusa per aver denunciato carenze negli ospedali della Gallura

martedì 04 Agosto 2020 - 15:39
Primari di Olbia sotto accusa per aver denunciato carenze negli ospedali della Gallura

Alcuni primari della ASSL di Olbia in servizio all’ospedale San Giovanni di Dio, chiamati dall’ATS davanti alla Commissione disciplinare per aver “osato denunciare pubblicamente le assurde condizioni nelle quali si trovano costretti a lavorare, o meglio a non lavorare più, negli ospedali della Gallura“.

Un’indiscrezione raccolta dal consigliere regionale del Pd Giuseppe Meloni che in un post su Facebook annuncia un’interrogazione urgente al presidente della Regione e all’assessore della Sanità per ottenere notizie dettagliate sulla vicenda.

“Chiederò che questi metodi da regime totalitario non vengano utilizzati, né pensati, mai più – scrive il DEM sul social. Questo fatto è gravissimo e lo è ancor di più – spiega Meloni – in quanto questi signori sono recidivi. Ricordo bene, infatti, come anche in piena emergenza Coronavirus gli stessi timonieri della sanità sarda abbiano tentato di mettere il bavaglio al personale sanitario (in particolare dell’area ospedaliera di Sassari, allora epicentro di un serissimo focolaio da Covid-19) che denunciava pubblicamente tutte le inefficienze che stava incontrando e che si ripercuotevano in modo molto pericoloso verso se stessi e verso pazienti e utenti”. Dal consigliere del PD “pieno sostegno e solidarietà a tutti quei medici coraggiosi che rendono un doppio servizio alla collettività, sia in termini di assistenza che di informazione!”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Sostieni l'informazione libera e indipendente di Cronache Nuoresi