sabato 15 agosto 2020, Aggiornato alle 10:57
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Geco. Prima vittoria dell’azienda: revocato in parte il sequestro preventivo

Geco. Prima vittoria dell’azienda: revocato in parte il sequestro preventivo

Lo stabilimento GeCo a Magomadas
Lo stabilimento GeCo a Magomadas

Questa mattina il Pm  Marco De Crescenzo,  accogliendo l’istanza della Geco, ha emesso un decreto di revoca parziale di sequestro preventivo e di autorizzazione allo svolgimento di attività sui beni sequestrati.

Ieri i legali dell’azienda in un incontro avuto con il Pubblico ministero  per una nuova rispetto al sequestro disposto martedì scorso, presentando istanza al GIP con una serie di richieste.

«Ringraziando il PM De Crescenzo per la tempestività dell’intervento, confermiamo la nostra totale disponibilità a collaborare e fornire ogni elemento necessario a chiarire la regolarità della nostra attività così come verificato ed attestato anche da parte degli enti istituzionalmente preposti. Ci teniamo comunque a ribadire che trattiamo fanghi per produrre ammendante funzionale al miglioramento del terreno e che non c’è alcuno sversamento di rifiuto» – ha commentato Bonifacio Angius, GECO.

«Siamo da sempre a disposizione della magistratura per confronti, controlli ed analisi al nostro impianto ed ai nostri prodotti. Operiamo nel rispetto della legge da sempre e siamo pronti a dimostrarlo. Fiducioso nell’operato delle istituzioni, da parte della GECO garantisco massima trasparenza e serietà». – ha concluso Angius.

Lascia un commento

error: