mercoledì 5 agosto 2020, Aggiornato alle 13:35
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Emergenza idrica a Nuoro. Soddu: “sconcerto e amarezza per l’ennesimo guasto”

Emergenza idrica a Nuoro. Soddu: “sconcerto e amarezza per l’ennesimo guasto”

Il sindaco di Nuoro Andrea Soddu (foto S.Novellu)
Il sindaco di Nuoro Andrea Soddu (foto S.Novellu)

Autobotti nei punti strategici della città con Protezione civile, Forestas e  Vigili del Fuoco in campo

A seguito della rottura alla condotta dell’acquedotto di Janna ‘e ferru, l’amministrazione comunale si è attivata con la collaborazione di Protezione civile, Forestas e vigili del fuoco per il rifornimento d’acqua per venire incontro alle persone fragili, gli anziani e le attività commerciali. Su richiesta del Comune Abbanoa ha anche predisposto di un servizio di autobotti in piazza Italia (fronte Municipio) e via Ballero che sarà attivo da oggi fino alla fine dell’emergenza. Per richieste urgenti, inoltre, si potrà contattare direttamente Forestas al numero 347 8912776. Per la attivazione del rifornimento garantito dai vigili del fuoco per le emergenze, invece, si potrà contattare il centralino dei vigili urbani allo 0784 30212 (attivo fino alle ore 20.00).

Nuoro, autobotte con l'acqua potabile (foto S.Novellu)

Nuoro, autobotte con l’acqua potabile (foto S.Novellu)

Disappunto per la situazione è stato espresso dal sindaco Andrea Soddu. «Provo sconcerto e amarezza – afferma il sindaco – per l’ennesima rottura della condotta dell’acquedotto di Janna ‘e ferru che ha creato e sta creando disagi intollerabili ai cittadini e alle attività commerciali già alle prese con difficoltà economiche dovute alla chiusura forzata. La situazione non è più sostenibile. I sempre più frequenti guasti alla rete idrica rendono evidenti la necessità e l’urgenza di un intervento risolutivo, senza continuare a inseguire l’emergenza con riparazioni tampone. A tal proposito – continua – mi sono messo in contatto con i vertici dell’ente per manifestare il malcontento dei cittadini e protestare contro questa incresciosa situazione. Inoltre ho chiesto anche una riunione urgente dell’Egas affinché si trovi una soluzione definitiva al problema».

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

error: Content is protected !!