sabato 15 agosto 2020, Aggiornato alle 10:57
Home > CORONAVIRUS > Coronavirus. Nessuna correlazione tra virus e zanzare ma meglio evitare punture

Coronavirus. Nessuna correlazione tra virus e zanzare ma meglio evitare punture

Nessuna correlazione tra  le punture di zanzare e la trasmissione del SARS-Cov-2, ma meglio evitare per non andare incontro a problemi di salute: questa  la raccomandazione, contenuta in una nota Fnomceo, che ricorda come l’Istituto Superiore di Sanità (ISS) si sia già pronunciato sull’argomento, anticipando, di fatto, i risultati di uno studio italiano.

«L’attenzione alla risposta alla Covid-19 ha portato a una riduzione dei servizi di controllo dei parassiti – ha spiegato Chelsea Gridley-Smith, direttore della salute ambientale presso la National Association of County and City Healthinsieme – a una capacità più limitata di eseguire dei test su campioni di zanzare e zecche per valutare la presenza di agenti che possano causare delle malattie»,

I dipartimenti sanitari locali, infatti, in questo momento non hanno potuto dedicare personale all’attività di disinfestazione, scelta obbligata anche di alcune Regioni italiane: l’emergenza sanitaria ha richiesto una maggiore attenzione alle problematiche della salute riconducibili al Covid-19.

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

error: