mercoledì 5 agosto 2020, Aggiornato alle 13:35
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Nuoro. 246° anniversario delle Fiamme Gialle. Nel 2019 scoperti 1.100 lavoratori in nero

Nuoro. 246° anniversario delle Fiamme Gialle. Nel 2019 scoperti 1.100 lavoratori in nero

246° anniversario delle Fiamme Gialle
246° anniversario delle Fiamme Gialle

 

Anche a Nuoro si è celebrato il 246° anniversario dalla nascita della Guardia di Finanza.

La cerimonia si è svolta questa mattina nel piazzale antistante la Caserma G.Pira. Il prefetto di Nuoro Anna Aida Bruzzese, accompagnato dai vertici delle Fiamme Gialle ha deposto una corona di fiori davanti al monumento al finanziere Raimondo Falqui.

246° anniversario delle Fiamme Gialle

246° anniversario delle Fiamme Gialle

Per l’occasione è stato anche tracciato un bilancio dell’attività svolta nell’ultimo anno dalle Fiamme gialle in tutta l’Isola. Sul fronte dell’evasione fiscale, in particolare, sono state eseguite 22.238 ispezioni. 143 i reati fiscali e 126 le denunce. Sequestrati beni per circa 3 milioni di euro. Sul fronte del contrasto agli illeciti nel settore della spesa pubblica sono stati eseguite 647 verifiche su appalti, incentivi alle imprese, spesa sanitaria, cui si aggiungono 244 deleghe d’indagine concluse in collaborazione con la magistratura e 19 deleghe svolte con la Corte dei conti. L’importo delle frodi scoperte è di oltre 3 milioni di euro. Sono stati segnalati alla Magistratura contabile danni per 36.012.917 di euro, a carico di 116 soggetti. Sul fronte della tutela della legalità nella Pubblica amministrazione, sono state denunciate 83 persone per reati in materia di appalti, corruzione. Importante l’attività svolta contro la criminalità organizzata: proposti sequestri di beni per circa 62 milioni di euro, mentre i provvedimenti di sequestro e confisca operati hanno raggiunto, complessivamente, la quota di oltre 5,7 milioni di euro.

246° anniversario delle Fiamme Gialle

246° anniversario delle Fiamme Gialle

Per il sommerso si parla di 30mila interventi operativi e oltre duemila indagini, con oltre 1.100 lavoratori in nero scoperti, oltre tre milioni di euro di frodi ai danni della casse nazionali e comunitari, mentre crescono sempre di più le denunce e le segnalazioni per persone che percepiscono indebitamente il reddito di cittadinanza.

Negli ultimi sei mesi sono stati percepiti indebitamente in tutta la Sardegna contributi per circa un milione di euro. È solo una parte del bilancio dell’attività svolta dalla Guardia di finanza in tutta la Sardegna.

 

Lascia un commento

error: Content is protected !!