Il TEN di Nuoro porta il cinema gratuitamente a casa

Sonia

Il TEN di Nuoro porta il cinema gratuitamente a casa

giovedì 11 Giugno 2020 - 09:05
Il TEN di Nuoro porta il cinema gratuitamente a casa

L'ingresso al Teatro Eliseo (foto S.Novellu)

L’unica sala della Provincia sulla piattaforma creata da Lucky Red, Circuito Cinema e MyMovies

Sardegna Teatro, in collaborazione con Moderno Srl e Fondazione Sardegna Film Commissione, ritorna a sostenere il cinema di qualità, aderendo con la sala TEN Cinema del TEN Teatro Eliseo Nuoro a MioCinema.it, la nuova piattaforma cinematografica che crea un luogo digitale di aggregamento, a sostegno del cinema d’autore.

Non c’è abbonamento da pagare, l’iscrizione è gratuita e, al momento della registrazione su www.miocinema.it, è sufficiente inserire il CAP 08100 e selezionare TEN – Teatro Eliseo Nuoro come sala di riferimento per potere vedere il migliori prodotti del cinema nazionale e internazionale che sarebbero dovuti uscire nelle sale in queste settimane.

MioCinema è un progetto ideato da Lucky Red, Circuito Cinema e MYmovies.it dedicato al cinema di qualità che mette al centro la sala cinematografica e il suo pubblico. Sulla piattaforma è possibile accedere a prime visioni, film, masterclass, anteprime esclusive, interviste con contenuti gratuiti e on-demand, sostenendo il proprio cinema preferito, in cui, una volta ripresa l’attività, usufruire di sconti, promozioni e eventi dedicati.

Un’iniziativa dalla parte degli esercenti, dei distributori e del pubblico; un modo sperimentale di sostenere l’industria cinematografica e creare sinergie sul territorio, reso possibile grazie alla Fondazione Sardegna Film Commission.

Questa azione si inserisce all’interno delle politiche di Sardegna Teatro volte a individuare e scoprire – oggi con ancora più forza a seguito dei limiti imposti dal Covid-19 – nuovi spazi, fisici e virtuali, all’interno dei quali produrre e distribuire contenuti artistici di qualità. Come Teatro di Rilevante Interesse Culturale della Sardegna, proviamo a attraversare la complessità di questi momenti in modo creativo, come opportunità di confronto e crescita.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta