sabato 8 agosto 2020, Aggiornato alle 16:27
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > La denuncia dei Verdi: a Nuoro una gestione superficiale del verde urbano o una cattiva gestione?

La denuncia dei Verdi: a Nuoro una gestione superficiale del verde urbano o una cattiva gestione?

Nuoro, alcuni alberi capitozzati in viale Ciusa (© Cronache Nuoresi)
Nuoro, alcuni alberi capitozzati in viale Ciusa (© Cronache Nuoresi)

«Una gestione superficiale del verde urbano o una cattiva gestione?» Lo denuncia il Circolo Europa Verde per la città di Nuoro.

«Il nostro intervento ci viene suggerito dalle tante domande preoccupate di diversi cittadini di Nuoro, a seguito del taglio di alcune piante in diverse parti della città (viale del Lavoro, via Mannironi), nonché dell’intervento di capitozzatura del 2018 su buona parte del patrimonio arboreo della città, ed alle successive giustificazioni che l’assessorato all’ambiente ha dato in merito e che non ci hanno per niente convinto».

Per i Verdi la gestione degli spazi verdi e delle alberature stradali è qualcosa di molto complesso che va parecchio aldilà del taglio della singola pianta quando le radici non la supportano più o perché le fronde toccano i cavi delle linee elettriche e telefoniche.

Bisogna avere una progettualità alla base:  «realizzare un viale alberato o l’arredamento di un parco urbano non è cosa semplice, richiede tra l’altro, conoscenze e competenze di botanica, selvicoltura, pedologia, ecologia, patologia vegetale, che non si acquisiscono né si recuperano con lo studio di un manualetto del provetto giardiniere. Richiedono anni di studio e di specializzazione. In sintesi interpellano la necessità della presenza di studi approfonditi che, ad esempio, scelgano specie le cui radici non scalzino l’asfalto o i marciapiedi, che non soffrano di asfissia radicale o non creino deperimento tale da pregiudicarne la stabilità».

«Il Comune di Nuoro è socio del Consorzio Universitario Nuorese, Ente al cui interno opera la Facoltà di Scienze Forestali e Ambientali. Perché non cercare con Università e Forestas collaborazioni che mettano in essere protocolli per azioni sinergiche ragionate e professionali?» concludono i Verdi.

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

error: Content is protected !!