sabato 8 agosto 2020, Aggiornato alle 16:27
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Nuoro. 12 denunce per furto d’acqua in un condomino al Nuraghe

Nuoro. 12 denunce per furto d’acqua in un condomino al Nuraghe

Contatori dell'acqua

 

Su 17 allacci soltanto cinque avevano un contatore regolare. Gli altri dodici erano tutti abusivi: è quanto hanno constatato questa mattina i tecnici del Servizio ispettivo di Abbanoa insieme agli agenti della Polizia municipale all’interno di un condominio nel quartiere di Su Nuraghe. È scattata così la denuncia per furto aggravato con constatazione in flagranza del reato da parte delle Forze dell’ordine. Gli allacci abusivi, tra l’altro, sarebbero relativi ad appartamenti occupati abusivamente.

LE VERIFICHE: I dodici casi erano stati individuati durante l’ordinaria verifica degli allacci alla rete idrica. I tecnici di Abbanoa hanno trovato allacciati a due piantoni appena 5 contatori regolari e ben 12 tubi flessibili che alimentavano direttamente e illegalmente le abitazioni. L’impianto è stato modificato lasciando in attività soltanto gli allacci regolari ed eliminando ogni possibilità di ulteriori collegamenti abusivi. Gli operatori di Abbanoa, anche quando eseguono il regolare giro di letture dei contatori hanno in dotazione dei tablet con un programma che consente in tempo reale di avere riscontro sulla regolarità del misuratore e sulla corretta installazione tramite le coordinate georeferenziate. Anche un contatore falso, in questo modo, viene individuato immediatamente. In questi casi scatta la segnalazione alle forze dell’ordine con le quali si concorda un sopralluogo congiunto per la constatazione in flagranza del reato, com’è avvenuto oggi a Nuoro.

LE DENUNCE. I collegamenti abusivi alla rete idrica rappresentano dei veri e propri reati perché sono un furto con l’aggravante della manomissione degli impianti e della sottrazione di un bene pubblico. In tutta la Sardegna sono diverse le condanne già inflitte (multe di oltre 15mila euro) sempre per aver manomesso fraudolentemente la rete idrica pubblica con l’obiettivo di avere acqua in maniera gratuita sulle spalle della collettività.

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

error: Content is protected !!