martedì 19 gennaio 2021, Aggiornato alle 8:32
Home > DALL'ITALIA E DAL MONDO > 27 gennaio 2020. La giornata della Memoria: 75 anni fa Auschwitz fu liberata

27 gennaio 2020. La giornata della Memoria: 75 anni fa Auschwitz fu liberata

Auchwitz
Auchwitz

 

27 gennaio del 1945 le truppe dell’Armata Rossa liberarono il campo di concentramento nazista di Auschwitz. A 75 anni da quella data, si celebra oggi il Giorno della Memoria, una ricorrenza internazionale deliberata dalle Nazioni Unite. Tante le iniziative in Italia  e nel mondo.

Ad Auschwitz 1,1 milioni di persone hanno perso la vita nelle camere a gas del campo o per fame, freddo e malattie. Istituito dalla Germania nazista nella Polonia occupata nel 1940, inizialmente per ospitare i prigionieri politici polacchi, divenne il più grande dei centri di sterminio in cui fu messa in pratica la “Soluzione finale”, il piano hitleriano che prevedeva lo sterminio completo degli ebrei.

A Livello mondiale più di una dozzina di capi di Stato, tra cui il presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier e il presidente israeliano Reuven Rivlin, prenderanno parte alle cerimonie a partire dalle 15.30 alla “Porta della Morte”, dove arrivavano i treni piombati.

Tra le parole più significative per ricordare l’olocausto quelle di Primo Levi sopravvissuto ad Auchwitz, dal suo capolavoro letterario Se questo è un uomo pubblicato nel 1947

 Voi che vivete sicuri

nelle vostre tiepide case,
voi che trovate tornando a sera
il cibo caldo e visi amici:

Considerate se questo è un uomo

che lavora nel fango
che non conosce pace
che lotta per mezzo pane
che muore per un si o per un no.
Considerate se questa è una donna,

senza capelli e senza nome
senza più forza di ricordare
vuoti gli occhi e freddo il grembo

come una rana d’inverno.
Meditate che questo è stato:
vi comando queste parole.

Scolpitele nel vostro cuore
stando in casa andando per via,
coricandovi, alzandovi.
Ripetetele ai vostri figli.
O vi si sfaccia la casa,
la malattia vi impedisca,
i vostri nati torcano il viso da voi.

© Tutti i diritti riservati

 

Lascia un commento

error:
× CONTATTACI