sabato 31 ottobre 2020, Aggiornato alle 17:15
Home > DALL'ITALIA E DAL MONDO > Libia. Dopo lo scivolone di Conte il GNA si dice aperto a cessare il fuoco grazie all’incontro tra Putin e Erdogan

Libia. Dopo lo scivolone di Conte il GNA si dice aperto a cessare il fuoco grazie all’incontro tra Putin e Erdogan

Putin e Erdogan
Putin e Erdogan

 

“Uno scivolone”, un “errore madornale”, che “ci costerà caro” parlano così i nostri diplomatici della Farnesina e della Libia dell’azione di Giuseppe Conte. E sicuramente qualcosa non ha funzionato se i nostri servizi segreti erano già diretti a Ciampino per scortare il capo del governo legittimo della Libia, Fayez al Sarraj, sino a Palazzo Chigi, rivela il Corriere della Sera in un retroscena. così come è stata poco intelligente la scelta del premier di vedere prima il generale Khalifa Haftar, soprattutto a pochi giorni dal massacro dei cadetti dell’accademia militare di Tripoli.

Intanto il Consiglio presidenziale del governo di accordo nazionale libico (Gna) “accoglie con favore qualsiasi appello alla ripresa del processo politico e ad allontanare lo spettro della guerra, in conformità con l’Accordo politico libico e il sostegno alla Conferenza di Berlino patrocinata dalle Nazioni Unite”. Lo si legge in una nota del Gna pubblicata dopo l’incontro di ieri ad Istanbul tra il presidente russo Putin e quello turco Erdogan nel quale i due hanno proposto tra le altre cose “un cessate il fuoco in Libia a partire dalla mezzanotte di domenica prossima”.

Ieri l’appello dopo il colloquio a porte chiuse di oggi tra i due leader a Istanbul.

“Una pace solida e stabile in Libia può essere raggiunta solo mediante un processo politico condotto ed effettuato dai libici e basato su un dialogo franco e inclusivo fra loro” veniva detto in una dichiarazione congiunta dei due. I due leader hanno constatato inoltre che “scommettere su una soluzione militare del conflitto porterebbe solo a ulteriori sofferenze e renderebbe più profondi i dissidi fra i libici”.

 

Lascia un commento

error:
× CONTATTACI