giovedì 5 dicembre 2019, Aggiornato alle 17:01
Home > CULTURA E SPETTACOLO > Nuoro l’epicentro del fumetto: al via il festival “Cada Contu”

Nuoro l’epicentro del fumetto: al via il festival “Cada Contu”

Mureddu e Mele durante la presentazione di Cada Contu (f. F. Becchere)
Mureddu e Mele durante la presentazione di Cada Contu (f. F. Becchere)

Si è svolta questa mattina alle 11 nella Sede dell’Isre in via Papandrea la conferenza stampa per presentare l’imminente “Cada Contu”, il Festival del fumetto in Sardegna, prodotto dell’Istituto, con la direzione artistica di Manuelle Mureddu, in collaborazione con l’associazione Betistoria.
L’inaugurazione avverrà il 6 dicembre alle 17 al Museo del Costume di Nuoro e la mostra durerà fino al 29 febbraio 2020, con circa 150 tavole ed il coinvolgimento di una quarantina di autori, sceneggiatori e disegnatori.

«”Cada Contu” – ha dichiarato il dottor Marcello Mele, direttore del Servizio Amministrativo Affari Generali – è l’ennesima iniziativa dell’Isre, a cui l’Istituto è molto affezionato: pur trattandosi della prima edizione c’è un forte senso di affezione. Si tratta di una forma innovativa, che svela anche la complessità dell’istituto, un’iniziativa che dona lustro in un 2019 ricco di avvenimenti e cultura, fotografando una realtà sociale che serve a cogliere la storia attuale».

«Quando ho ideato questo mega contenitore di idee – ha spiegato Manuelle Mureddu – mi sono domandato chi potesse realizzarlo e l’Isre era l’Istituto che poteva farlo al meglio, con i suoi canali di promozione e comunicazione dell’arte e con la produzione di opere. Cada Contu riunisce una biodiversità artistica e la mostra offrirà uno spaccato della Sardegna degli ultimi 20 anni. Ci saranno grandi autori, grandi pilastri del fumetto Sardo insieme alle nuove promesse. Parallelamente faremo anche produzione, con l’albo composto da 4 storie con 4 tipologie grafiche differenti. Non sarà una mostra dormiente, terremo alta la tensione con laboratori di livello. Il catalogo, scritto a tante mani, uscirà nei prossimi mesi. Mostra, eventi, albo e fotografie del presente da parte del mondo del fumetto: questo – ha concluso Mureddu – è il seme di “Cada Contu”».

F. Becchere

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento