martedì 12 novembre 2019, Aggiornato alle 18:31
Home > BARONIA > Pugni in faccia e setto nasale rotto agli agenti della Stradale dopo il rifiuto dell’alcol test

Pugni in faccia e setto nasale rotto agli agenti della Stradale dopo il rifiuto dell’alcol test

Una Volante della Polizia
Una Volante della Polizia

 

Si sono scagliati contro gli agenti sferrando pugni violenti contro gli agenti dopo il rifiuto di sottoporsi all’alcol test in un posto di blocco a Budoni.

Protagonisti della vicenda, due uomini e una donna. Vittime due poliziotti della Polizia Stradale di Siniscola, finiti in ospedale a Olbia con trenta giorni di prognosi; prima, però, sono riusciti a bloccare gli aggressori, tutti della Provincia di Sassari e a chiamare i rinforzi. I tre sono stati arrestati e si trovano ora in camera di sicurezza alla Questura di Nuoro in attesa dal giudizio direttissimo.

Il fatto è accaduto dopo le due di questa notte. Dopo averli fermati, gli uomini della Stradale li hanno invitati a sottoporsi all’alcoltest, cosa che ha fatto infuriare gli occupanti dell’auto che si sono scagliati contro gli agenti.

Anche se malconci i Poliziotti sono riusciti a reagire, immobilizzando i tre e chiamando i rinforzi. Sul posto sono arrivati i colleghi della Stradale di Bitti, una volante del Commissariato di Siniscola e i Carabinieri di Torpé, che hanno arrestato gli aggressori.

Gli agenti sono ancora ricoverati all’ospedale di Olbia e avrebbero riportato entrambi la rottura del setto nasale.

Lascia un commento