martedì 29 settembre 2020, Aggiornato alle 12:54
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Project Financing Nuoro: sospese le procedure per 55 licenziamenti

Project Financing Nuoro: sospese le procedure per 55 licenziamenti

Nuoro, l'ingresso dell'ospedale San Francesco (foto S.Novellu)
Nuoro, l'ingresso dell'ospedale San Francesco (foto S.Novellu)

Buone notizie per i 55 lavoratori del servizio di portierato negli ospedali e negli uffici, nell’ambito del Project Financing di Nuoro. Dopo il tavolo tecnico che si è svolto oggi nella sede dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Nuoro, su richiesta delle organizzazioni sindacali, è stato rinviato dall’1 agosto all’1 settembre il subentro della Cooperativa di Vigilanza La Nuorese alla società Aep Multiservizi. Un rinvio che ha anche sospeso le procedure di licenziamento da parte dell’Aep Multiservizi dei lavoratori. La decisione, arrivata al termine di un incontro fiume – al quale hanno partecipato i rappresentanti sindacali di Ggil, Cisl e Uil, la dirigente della Assl di Nuoro Grazia Cattina, i rappresentanti della Vigilanza La Nuorese e di Aep Multiservizi – consente una boccata d’ossigeno per i 55 lavoratori, di cui una ventina perderebbe il lavoro: l’azienda subentrante infatti ha annunciato solo 35 assunzioni a tempo pieno. I lavoratori tornano dunque a sperare, anche dopo la risoluzione votata all’unanimità dai componenti delle Commissioni regionali della Sanità e del Lavoro, che si appella all’assessore della Sanità Mario Nieddu affinché “si adoperi per scongiurare l’interruzione dei servizi e le perdite dei posti di lavoro derivanti dalle tre delibere dell’Ats che affidano i servizi finora in capo al Polo Sanitario della Sardegna centrale ad altre imprese”.

Lascia un commento

error:
× CONTATTACI