sabato 8 agosto 2020, Aggiornato alle 16:27
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Solidarietà del Consiglio comunale alle famiglie coinvolte nel femminicidio di ieri: 17 le vittime dall’inizio dell’anno

Solidarietà del Consiglio comunale alle famiglie coinvolte nel femminicidio di ieri: 17 le vittime dall’inizio dell’anno

 

Romina Meloni a Nuoro  e Loredana Calì a Enna, nel giro di quasi 24 ore si registrano altri due femminicidi. E si arriva a 17 dall’inizio dell’anno. Il motivo? Uomini gelosi apparentemente ma in realtà uomini violenti che di umano hanno ben poco.

«C’è tanta amarezza nel constatare che si fanno convegni sulla violenza di genere, congressi in difesa della famiglia assicurando un futuro favoloso ma intanto le donne continuano a morire con dinamiche purtroppo simili: uomini che non accettano la fine di una storia e con violenza le aggrediscono e arrivano addirittura ad ucciderle».  Afferma la presidente del Telefono Rosa Nazionale Maria Gabriella Carnieri Moscatelli.  «E cosa si sta facendo? – si chiede la presidente – Assistiamo a riduzioni di pene agli assassini e assurde richieste di restituzione delle indennità riconosciute agli orfani di femminicidio? Intanto in Parlamento sta passando il cosiddetto Codice Rosso che, invece di essere di aiuto, in sostanza mette a rischio altissimo la vittima. E ancora, in caso di stupro si propongo soluzioni assurde e pericolose con un linguaggio del tutto inadeguato. È vergognoso!».

A Nuoro, Luisanna Porcu, la presidente di Onda Rosa, dai social lancia la manifestazione contro la violenza maschile sulle donne e vittime collaterali, in programma il 5 aprile prossimo.

Solidarietà anche dagli amministratori  per l’evento tragico che ha scosso la nostra comunità: oggi, infatti, gli argomenti previsti in Consiglio comunale sono stati sospesi. L’assemblea riprenderà alle 19.30 in seconda convocazione per una comunicazione  concordata con tutti i gruppi consiliari di Maggioranza e di Opposizione vuole essere un primo atto di solidarietà nei confronti delle famiglie coinvolte nella tragedia e un messaggio di ferma condanna contro la violenza di genere.

Subito dopo la comunicazione, che sarà letta dal presidente del Consiglio Fabrizio Beccu, tutti i consiglieri si sposteranno alle ore 20.00 fuori dal Palazzo civico per un momento di raccoglimento al quale tutta la cittadinanza è invitata a partecipare per commemorare insieme Romina Meloni e tutte le vittime di femminicidio.
© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

error: Content is protected !!