lunedì 22 aprile 2019, Aggiornato alle 22:51
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Spazi storici senza collocazione a Nuoro. Quale è la sorte della Piramide di Seuna?

Spazi storici senza collocazione a Nuoro. Quale è la sorte della Piramide di Seuna?

Sostieni l'informazione libera e indipendente.
Supporta Cronache Nuoresi con una donazione.
Nuoro, la
Nuoro, la "Piramide" di Seuna (foto S.Novellu)

Quale è la sorte dei locali della Piramide di Seuna?

È stato questo principalmente l’argomento sul quale la seduta della Commissione Cultura, riunitasi oggi alle 15.30, ha incentrato la discussione.

La richiesta  è scattata dai consiglieri dell’Opposizione Alessandro Bianchi, Graziano Siotto, Fabrizio Satta e Giuseppe Montesu, per la Maggioranza hanno partecipato i consiglieri Adriano Catte, Fausta Moroni e Marilena Roych. Alla domanda sulla destinazione d’uso del locale cosiddetto “Piramide” a Seuna fatta dai consiglieri Satta e Montesu, l’assessore alla Cultura Sebastian Cocco, ha risposto attraverso lun documento riepilogativo redatto dai funzionari del Consorzio bibliotecario, comunicando che il trasferimento dei fondi librari storici alla Casa Satta è pressoché terminato ma che non vi è una destinazione d’uso dei locali a Seuna.

Cocco ha  comunicato che attualmente non esiste alcun regolamento per la concessione delle “case storiche”  ma c’è la volontà che restino in capo al Settore Cultura.

Quando il Presidente Paolo Manca  stava per chiudere la seduta, è intervenuto il consigliere Graziano Siotto, il quale, ha fatto presente che la relazione letta nella sola parte introduttiva da parte dell’assessore alla Cultura, sarebbe dovuta esser posta a disposizione dei commissari cinque giorni prima, favorendo così analisi e discussione. Lo stesso consigliere ha poi insistito nel richiedere se esistesse un regolamento definitivo  per la concessione degli spazi definiti storici ma la  Maggioranza  ha ribadito che esistono solo delle  stesure .preliminari.

Oltre la Piramide di Seuna gli altri immobili comunali storici oggetto di collocazione sono: Casa Fadda via Sulis; Casa della poesia (ex casa ASL) via Ferracciu; Casa Ciusa sita tra via Chironi e via Sassari; Casa dell’Atelier sita in via Sassari; Casa delle Contrafforti via Chironi piazza San Carlo; Porta del Parco letterario Grazia Deledda; Casa Sebastiano Satta.

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento