lunedì 15 luglio 2019, Aggiornato alle 19:51
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > “La morte vi attende”: gravissime minacce a un capitano e un maresciallo dei Carabinieri

“La morte vi attende”: gravissime minacce a un capitano e un maresciallo dei Carabinieri

Sostieni l'informazione libera e indipendente.
Supporta Cronache Nuoresi con una donazione.
I Carabinieri di Lanusei

 

Una scritta è apparsa sul cavalcavia della statale 125 “Orientale Sarda” tra Bari Sardo e Tortolì con frasi ingiuriose nei confronti del Capitano di Lanusei Claudio Paparella e del Maresciallo della stazione di Arzana, Gianni Collaro, “La morte vi attende” è vergato tra l’altro nel messaggio intimidatorio accanto al quale sono state disegnate due croci.

Conferenza stampa al Comando dei Carabinieri

Conferenza stampa al Comando dei Carabinieri

La scritta potrebbe far riferimento riferimento all’arresto, avvenuto una settimana fa, di un giovane di Tortolì di 23 anni, accusato di fabbricazione e detenzione di materiale esplodenti (APPROFONDISCI).

Il giovane non si era fermato all’alt dei carabinieri perché, secondo la versione degli inquirenti, si doveva disfare di una bomba artigianale di medio-alto potenziale pronta all’uso. L’ordigno era stato ritrovato dopo un rastrellamento a 50 metri dal posto in cui il 23enne aveva forzato il posto di blocco. Sul messaggio intimidatorio indagano i militari di Bari Sardo.

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento