martedì 21 maggio 2019, Aggiornato alle 14:00
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Nuoro. Opposizione all’attacco: “Sul bilancio di previsione manca il parere dei revisori”

Nuoro. Opposizione all’attacco: “Sul bilancio di previsione manca il parere dei revisori”

Sostieni l'informazione libera e indipendente.
Supporta Cronache Nuoresi con una donazione.
Nuoro, l'aula consiliare vuota (foto S.Novellu)
Nuoro, l'aula consiliare vuota (foto S.Novellu)
Si prevede un consiglio comunale durissimo quello in programma questo pomeriggio a partire dalle 16.30.
Sul piatto della bilancia il tema scottante dell’illustrazione del bilancio di previsione che vede da una parte la maggioranza Soddu ancora scossa per le dimissioni dell’assessore Marcello Seddone e dall’altra  un’opposizione compatta, pronta a contestare ogni punto del documento contabile 2018-2020.
Il conto alla rovescia è scattato  da questa mattina e  a poche ore dall’illustrazione in aula, i consiglieri di opposizione  Pierluigi Saiu, Alessandro Bianchi, Basilio Brodu, Giuseppe Montesu, Leonardo Moro, Nicola Porcu e  Mara Sanna hanno inviato un comunicato stampa nel quale spiegano le diverse incongruenze riscontrate nel bilancio di previsione. «Per il secondo anno di fila il documento contabile arriva dopo la messa in mora della Regione. La minaccia dell’arrivo del commissario e dello scioglimento del Consiglio ha agitato molte preoccupazioni. Ma questa volta la situazione sembra perfino più grave. L’assessore agli affari generali si è infatti dimesso. È il secondo assessore in pochi mesi che lascia Soddu e la sua giunta. La ragione, anche stavolta, è il bilancio. I dubbi sono tanti. Manca ancora il parere dei revisori dei conti. Un fatto molto grave. Come grave è la mancata previsione di stanziamenti per il pagamento di quasi quattro milioni di euro di debiti che nel bilancio qualcuno prova a nascondere».
Secondo l’opposizione non tornano i conti «sul fondo pluriennale vincolato e sul risultato di amministrazione. Mancano le coperture per debiti di cui l’amministrazione ha notizia ma che non si vogliono riconoscere. Attendiamo la risposta dei revisori alle nostre domande. Questo bilancio non solo è pericoloso per le responsabilità a cui espone i singoli. È pericoloso per le conseguenze che avrà sulla città».
Le risposte tanto attese non solo dall’opposizione ma specialmente dalla comunità si avranno stasera in un assemblea che si preannuncia già molto ostica.
© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento