Carrozziere picchiato e derubato in casa sotto minaccia di un coltello

Sonia

Carrozziere picchiato e derubato in casa sotto minaccia di un coltello

sabato 05 Novembre 2016 - 08:18
Carrozziere picchiato e derubato in casa sotto minaccia di un coltello

Bari Sardo (foto Cronache Nuoresi)

Circa mille euro il bottino della rapina messa a segno ieri sera ai danni di un carrozziere.

Col volto coperto da passa montagna, hanno prima staccato l’energia elettrica dal contatore esterno all’abitazione, atteso che l’uomo uscisse di casa e, minacciandolo con un coltello, dopo averlo percosso, lo hanno costretto a rientrare nell’abitazione e gli hanno legato i polsi con del nastro isolante. A quel punto hanno iniziato a rovistare ovunque, sottraendo la somma di 1000 euro prima di fuggire a piedi per le vie del paese.

Vittima della rapina, avvenuta intorno alle 19.40, il 54enne T.A., carrozziere di Villasalto residente a Barisardo.

L’uomo, che presentava alcune escoriazioni sul viso e sul polso per le quali ha rifiutato di sottoporsi a cure mediche, è riuscito a liberarsi poco dopo la fuga dei rapinatori e ha chiamato i Carabinieri che hanno avviato le indagini per tentare di risalire all’identità dei rapinatori.

© Tutti i diritti riservati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta