giovedì 26 novembre 2020, Aggiornato alle 21:16
Home > CRONACA > Arzana. Quattro arresti per detenzione ai fini di spaccio di droga dopo una fuga sui tetti

Arzana. Quattro arresti per detenzione ai fini di spaccio di droga dopo una fuga sui tetti

La marijuana posta ad essiccare ad Arzana
La marijuana sequestrata, durante l'essiccazione ad Arzana

Sequestrati, oltre alla droga, anche materiale per il confezionamento e armi

Sono Stefano Marongiu, di 32 anni, di Cardedu, Nicolò Piras, di 26, Federico Luigi Laisceddu, di 26, Vincenzo Beniamino Marongiu, di 44, questi ultimi tre residenti ad Arzana, gli arrestati nel corso di un’operazione anti droga effettuata nella notte ad Arzana.

I quattro, accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, sono stati colti in flagranza di reato ieri sera in una casa diroccata al centro di Arzana con sette chili e mezzo di marijuana.

Inutile il tentativo di fuga sui tetti di qualcuno di loro, i militari della Compagnia di Lanusei con l’ausilio dei Cacciatori di Sardegna, li hanno bloccati e arrestati.

Nella abitazione adibita ad essiccatoio c’erano anche una bilancina di precisione e il materiale per il confezionamento. A casa di Vincenzo Marongiu è stata sequestrata, inoltre, una pistola Beretta con matricola abrasa ed una carabina Weiharauch Hw 977 cal. 4.5. L’uomo dovrà rispondere anche per violazione delle norme sulle armi.

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

error:
× CONTATTACI