lunedì 11 novembre 2019, Aggiornato alle 19:53
Home > DALL'ITALIA E DAL MONDO > Strage Charlie Hebdo. I killer sono due fratelli franco algerini

Strage Charlie Hebdo. I killer sono due fratelli franco algerini

Una copertina del Charlie Hebdo
Una copertina del Charlie Hebdo
Una copertina del Charlie Hebdo

Una copertina del Charlie Hebdo

Caccia ai due fratelli jahidisti franco algerini

Sono due terroristi islamici gli autori della strage a colpi di kalashnikov messa a segno ieri mattina a Parigi nella sede del giornale satirico Charlie Hebdo, noto per le vignette sull’islam.

Fra le 12 vittime il direttore del giornale, 4 famosi vignettisti e 2 poliziotti.

I killer, che gridavano «Allah è grande», sono i fratelli franco-algerini Said e Cherif Kouachi, reduci dalla Siria, con un complice 18enne, Hamid Murad. Quest’ultimo è stato arrestato in nottata.

«La Francia è stata colpita al cuore», ha detto il presidente Hollande in tv. Migliaia di persone hanno manifestato nella capitale, con una matita e lo slogan “Je suis Charlie”.

Intanto, pochi minuti fa si è verificata una sparatoria ancora a Parigi. Ci sarebbero due poliziotti feriti.

 

Lascia un commento