Studenti bolotanesi in visita alla Compagnia CC di Ottana

Sonia

Studenti bolotanesi in visita alla Compagnia CC di Ottana

domenica 27 Aprile 2014 - 15:59
Studenti bolotanesi in visita alla Compagnia CC di Ottana

Gli studenti di Bolotana in visita alla Compagnia di Ottana

Gli studenti di Bolotana in visita alla Compagnia di Ottana

Gli studenti di Bolotana in visita alla Compagnia di Ottana

L’iniziativa rientra nel programma “Cultura della legalità”

Nella mattinata di sabato, 26 aprile, una cinquantina  di alunni della scuola media di Bolotana, accompagnati dai rispettivi insegnanti, hanno fatto visita al comando della Compagnia Carabinieri di Ottana.

La visita, rientrante nell’iniziativa “Cultura della legalità” promossa dal Comando generale dell’Arma e che si svolge annualmente in tutto il territorio nazionale, è stata preceduta da un incontro in aula in occasione della quale si è parlato di organizzazione, compiti e arruolamento all’interno della Benemerita nonché tematiche di interesse per i giovani quali gli effetti derivanti dall’uso di sostanze alcoliche e psicotrope.

Durante la visita alla caserma, invece, i ragazzi hanno avuto la possibilità di vivere per alcune ore a stretto contatto con i Carabinieri, visitando gli uffici della locale Stazione, la centrale operativa, gli uffici del Comando compagnia, nonché di toccare con mano mezzi e strumentazioni del pronto intervento in uso all’aliquota radiomobile. Inoltre, si sono cimentati, assistiti dal personale specializzato, nei rilievi foto-dattiloscopici con una simulazione di rilevazione di impronte digitali e il fotosegnalamento.

Il Capitano Alessio Zanella ha svolto una breve lezione sulle tappe principali della storia dell’Arma, che proprio quest’anno compie i suoi 200 anni.

A conclusione delle varie attività svolte, gli studenti hanno assistito divertiti alla esercitazione del Nucleo cinofili dello Squadrone eliportato Cacciatori di Sardegna di stanza ad Abbasanta, che è intervenuto con un cane addestrato per compiti di polizia. L’incontro con gli studenti, che ha suscitato notevole interesse, ha rappresentato un’importante occasione per osservare da più vicino le attività quotidianamente svolte dai militari al servizio del cittadino.

© Tutti i diritti riservati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta