sabato 8 agosto 2020, Aggiornato alle 16:27
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Su focu e Sant'Antoni prus bellu
Il fuoco di Sant'Antonio ai Giardini (foto S.Novellu - Cronache Nuoresi
Il fuoco di Sant'Antonio ai Giardini (foto S.Novellu - Cronache Nuoresi

Il fuoco di Sant’Antonio ai Giardini (foto S.Novellu – Cronache Nuoresi

Da oggi a Nuoro

Si rinnova come ormai da nove anni il Concorso per il Fuoco di Sant’Antonio più bello, patrocinato dal Comune di Nuoro (Settore Servizi Culturali, Educativi, Sviluppo Economico, Suap e Commercio e Ufficio Turismo).

Undici i gruppi partecipanti, tra comitati di quartiere, comunità parrocchiali, gruppi spontanei e, ovviamente, i ragazzi della leva (quest’anno è il turno della Leva 1984).

Dislocati in vari punti della città, i fuochi saranno accesi a partire dalle ore 14,00 fino alle 19,00.

Questa la mappa e il calendario degli appuntamenti:

Spiazzo Giardino Casa Protetta (Via Trieste 43-45)

Accensione del fuoco (festa comunitaria): venerdì 16/01/2014 – h 17.30 (organizzato dalla Coop. Soc. Progetto Uomo-Comitato anziani casa protetta).

Adiacente Parrocchia S. Domenico Savio

Benedizione e accensione fuoco (festa tradizionale: “fava e ‘ lardu” e dolci tipici): venerdì 16/01/2014 – h. 19.00 (organizzato dalla Comunità Parrochiale S. Domenico Savio).

Seuna – vicinanze cortile scuola materna

Accensione falò (principalmente per i bambini: giochi, canti e rinfresco per tutti i partecipanti): sabato 18/01/2014 – h. 16.00 (organizzato dai Genitori della scuola materna delle Grazie).

Piazza Vittorio Emanuele

Accensione del fuoco, degustazione di prodotti tipici, esposizione di artigianato locale e balli in piazza: sabato 18/01/2014 – h. 18.00 (organizzato dal Comitato Leva 1984).

Piazza Adelasia di Torres

Accensione del fuoco, fava e lardu, vino e dolci: sabato 18/01/2014 – h. 18.00 (organizzato dal Comitato spontaneo fuoco de “Su Rosariu”).

Cortile Monte Gurtei (palazzine)

Accensione fuoco e festa comunitaria: sabato 18/01/2014 – h. 18.00 (organizzato dal Comitato di quartiere Monte Gurtei).

Piazza Palestro 

Benedizione animali sul sagrato della Cattedrale; Santa Messa e processione con statua del Santo e giri propiziatori intorno al fuoco, degustazione fava e lardu e dolci tipici, offerta pane benedetto: sabato 18/01/2014 – h. 18.30  (organizzato dalla Comunità parrocchiale S. Maria della Neve).

Via Ferracciu 24 (Corte Susu)

Accensione fuoco, solenne benedizione con triplice giro intorno al fuoco (festa comunitaria): sabato 18/01/2014 – h. 18.30 (organizzato dal Comitato di quartiere).

Piazza Su Cuzzone (Rione San Pietro)

Accensione fuoco con rinfresco e musica: domenica 19/01/2014 – h. 17.30 (organizzato da un Gruppo spontaneo).

Seuna (largo Le Grazie – lato antico Santuario)

Accensione fuoco (festa comunitaria): sabato 25/01/2014 – h. 17.00 (organizzato dal Comitato S. Isidoro).

Via Gramsci (incrocio via Alcide De Gasperi)

Accensione fuoco (festa comunitaria: gare giochi bambini, animata con canti e balli sardi accompagnata dal Coro Amici del Folklore e suonatori d’organetto; verranno offerti dolci tipici e fava e lardu): sabato 25/01/2014 – h. 14.00 (organizzato dal Gruppo spontaneo Amici di Istiritta).

Gli organizzatori dei fuochi dovranno rispettare l’ordinanza emessa dal Sindaco che prevede le seguenti disposizioni: deve essere predisposta e tenuta presente apposita squadra preposta al servizio di vigilanza e pronto intervento; gli spettatori dovranno essere tenuti a prudente distanza e dovranno essere segnalate e opportunamente lasciate libere delle vie di fuga; deve essere evitata l’eccessiva vicinanza alle abitazioni e possibili ricadute di scorie incandescenti sui fabbricati; deve essere bruciata soltanto legna di essenze arboree naturali non trattate, con esclusione quindi di materiali plastici, pneumatici e simili; nel caso di manto stradale bitumato o lastricato lo stesso dovrà essere opportunamente protetto con adeguato strato di sabbia o sabbione atto a evitare danni da calore al manto stesso; al termine della manifestazione, e comunque non oltre i sette giorni, dovrà essere posta particolare cura nella bonifica del terreno e risanato il tutto.

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI!

Lascia un commento

error: Content is protected !!