Sardegna come Italia: monta l’agitazione

Sonia

Sardegna come Italia: monta l’agitazione

giovedì 12 Dicembre 2013 - 15:41
Sardegna come Italia: monta l’agitazione

Un momento della "Manifestazione dei forconi"

Un momento della "Manifestazione dei forconi"

Un momento della “Manifestazione dei forconi”

 Commercianti, autotrasportatori, studenti, gente comune

Lo stato di agitazione del “popolo” si sposta dal campidano al nuorese. Dalle 8.30 di questa mattina il movimento dei forconi si è incentrato sulla Statale 131 DCN al bivio di Ottana.

Anche in Sardegna le manifestazioni di artigiani, commercianti, autotrasportatori, aderenti al movimento “Zona franca“, sono legate alle proteste dei forconi scattate in tutta Italia.

I manifestanti sono persone comuni stanchi di non avere risposte concrete dal Governo e dalla Regione Sardegna.  Questa mattina hanno dato vita a un presidio nel nuorese rallentando il traffico automobilistico  in entrambi i sensi di marcia.

I manifestanti hanno distribuito volantini agli automobilisti nel quale spiegavano i motivi della protesta, che probabilmente attanagliano quotidianamente ciascuno di noi gente comune che tutti i giorni dobbiamo far quadrare i conti e non solo  in questo grosso periodo di crisi.

Il nuorese è in ginocchio . Ha fatto clamore il suicidio dell’imprenditore di Orosei che oltre ad aver subito ingenti danni nell’azienda  a causa dell ‘alluvione era perseguitato da Equitalia.

La protesta si è svolta senza incidenti, i manifestanti hanno fatto sapere che con ogni probabilità proseguirà per tutta la notte fino a domani mattina.

So. Meloni

©Riproduzione riservata

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta