Orune. A processo in Assise i due gemelli accusati dell’omicidio Carai

Nuovo

Orune. A processo in Assise i due gemelli accusati dell’omicidio Carai

mercoledì 23 Novembre 2022 - 18:39
Orune. A processo in Assise i due gemelli accusati dell’omicidio Carai

Carabinieri nelle campagne di Orune

Carai era stato ucciso con oltre 35 coltellate nell’agosto del 2021

Vanno a processo i gemelli di Orune, Giuseppe e Mauro Contena, di 51 anni, accusati dell’omicidio di Mauro Antonio Carai 74 anni, avvenuto nella notte tra il 27 e il 28 agosto del 2021, nei terreni comunali di Orune.

I due fratelli sono stati, infatti, rinviati a giudizio dal GUP del tribunale di Nuoro Giovanni Angeliccio. Difesi dall’avvocato Luigi Esposito, compariranno davanti alla Corte D’Assise di Nuoro il 23 febbraio 2023. La famiglia Carai è rappresentata dagli avvocati Lorenzo Soro e Pasquale Rammazzotti.

Carai, vicino di pascolo dei gemelli Contena, era stato ucciso con oltre 35 coltellate nelle campagne del paese in località a Su Comunale ‘e susu a poca distanza dalla statale 389. Il movente dell’omicidio, secondo la pubblica accusa rappresentata dal Pm Riccardo Belfiori, sarebbe da ricercare in questioni legate al pascolo. Gli inquirenti avevano da subito seguito la pista del delitto d’impeto, dopo una violenta discussione degenerata e finita nel sangue. Le modalità dell’esecuzione erano apparse, infatti, lontane dalle logiche della faida.

Le indagini avevano portato dopo qualche giorno sulle tracce dei fratelli Contena, ma la svolta era arrivata con l’incidente probatorio l’8 novembre 2021, dopo il ritrovamento di un profilo genetico ignoto nell’auto dei due fratelli e in una maglietta sequestrata in casa degli indagati. Profilo che poi, a seguito degli accertamenti del perito dei Ris di Cagliari, ha confermato la compatibilità del Dna ritrovato con quello della vittima e ha avvalorato altri elementi dell’accusa a carico dei due fratelli, che erano finiti nel carcere di Badu ‘e Carros.

Sostieni l'informazione libera e indipendente di Cronache Nuoresi

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta