Le coppie omosessuali sbarcano nel mondo di Peppa Pig: FDI contrario alla messa in onda

Sonia

Le coppie omosessuali sbarcano nel mondo di Peppa Pig: FDI contrario alla messa in onda

venerdì 09 Settembre 2022 - 17:31
Le coppie omosessuali sbarcano nel mondo di Peppa Pig:  FDI contrario alla messa in onda

Le coppie omosessuali sbarcano nel mondo di Peppa Pig. Gli autori hanno infatti introdotto un nuovo personaggi nel cartone animato, abbracciando la comunità arcobaleno, scrive la Bbc online.

Creato dagli animatori britannici Mark Baker e Neville Astley e in onda dal maggio 2004, Peppa Pig è uno dei programmi tv più popolari per i bambini in età prescolare di tutto il mondo.
Nell’episodio trasmesso ieri all’estero, è apparso un nuovo personaggio, un amico di Peppa, Penny Polar Bear che, nel descrivere la sua famiglia racconta: “Io vivo con la mia mamma e l’altra mia mamma. Una mamma fa il dottore, l’altra cucina spaghetti. E io adoro gli spaghetti”.
È la prima volta in 18 anni di storia che viene presentata una coppia dello stesso sesso e ciò avviene due anni dopo la petizione lanciata su un sito web statunitense, che chiedeva una “famiglia di genitori dello stesso sesso in Peppa Pig”. La petizione aveva raccolto quasi 24.000 firme. Ma non tutti hanno apprezzato l’iniziativa degli autori e su Twitter si è acceso il dibattito. “Lesbiche in Peppa Pig… i programmi per bambini non possono essere solo per i bambini?”, si legge in un tweet che accusa lo show di “fare il bello e il cattivo tempo”. Mentre un altro spettatore ha scritto: “I miei figli hanno visto la prima coppia omosessuale su Peppa Pig e il mondo non è finito”.

In Italia il movimento di Giorgia Meloni FDI si scaglia contro il celebre cartone britannico per i più piccoli: “È inaccettabile la scelta degli autori di Peppa Pig di inserire un personaggio con due mamme – dice il responsabile cultura di Fratelli d’Italia, Mollicone – chiediamo alla Rai di non trasmettere l’episodio”.

Sostieni l'informazione libera e indipendente di Cronache Nuoresi

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta