Equador: da mesi gli indigeni e la popolazione contestano il Governo

Sonia

Equador: da mesi gli indigeni e la popolazione contestano il Governo

giovedì 14 Luglio 2022 - 09:19
Equador: da mesi gli  indigeni e la popolazione contestano il Governo

La protesta in Equador (foto Ansa )

Si intensificano in Equador le proteste popolari contro le politiche Neo liberiste del Governo. Ha iniziato il movimento indigeno nelle strade e città del paese con il supporto di tutte le categorie sociali.

Ci sono state occupazioni dei palazzi dei governi locali, blocchi nei maggiori centri del paese, compresi i pozzi petroliferi:  le proteste sono la conseguenza dalle scelte del governo, che fa ricadere la crisi  attuale sulle masse popolari.

Le maggiori proteste avvengono nella capitale Quinto, dove si sono concentrati migliaia di indigeni provenienti da varie parti del paese.

Le rivendicazioni del movimento popolare e indigeno sono contenute in un documento di dieci punti presentato al Governo, nel quale si chiede: diminuzione del prezzo dei combustibili, condono dei debiti dei contadini,  dichiarazione  dello stato di emergenza per il sistema sanitario, fondi per l’educazione e i servizi sociali, come riporta un comunicato diffuso anche dal Collettivo (m-l) di Nuoro.

F.Nieddu

Sostieni l'informazione libera e indipendente di Cronache Nuoresi

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta