Nuoro. Esposto in Procura contro l’assessore Piras per agevolazioni su IMU e TASI: Progetto per Nuoro chiede chiarimenti

Sonia

Nuoro. Esposto in Procura contro l’assessore Piras per agevolazioni su IMU e TASI: Progetto per Nuoro chiede chiarimenti

giovedì 26 Maggio 2022 - 16:25
Nuoro. Esposto in Procura contro l’assessore Piras per agevolazioni su IMU e TASI: Progetto per Nuoro chiede chiarimenti

Il Comune di Nuoro (foto S.Novellu)

Il movimento Progetto Per Nuoro guidato da Lisetta Bidoni presenterà un’articolata interrogazione su un argomento che in questi giorni sta tenendo alta l’attenzione tra i nuoresi.

Lisetta Bidoni (foto S,Novellu)

Lisetta Bidoni (foto S,Novellu)

«Nei giorni scorsi un cittadino ha diffuso sui social network documentazione amministrativo-contabile che sembrerebbe riferirsi ad importanti agevolazioni concesse dall’amministrazione comunale all’assessora al bilancio Rachele Piras e ai suoi familiari (coeredi) per ammortizzare un debito di euro 416.962,00 relativo ad IMU e TASI dovute per le annualità 2012-2013-2014-2015-2016-2017-2018-2019-2020. Si tratterebbe di un piano di rateizzazione ventennale di 242 rate, ciascuna pari a 1.726,45 euro, con tasso di interesse dello 0,01%, per un totale di soli 840,87 euro» dice la Bidoni e sottolinea: «Il cittadino nuorese ha oggi  provveduto ad inoltrare una puntuale denuncia alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nuoro, alla Procura Generale della Corte dei Conti di Cagliari  e p.c. alla Prefettura di Nuoro per una verifica sulla correttezza dell’operazione, nonché sull’eventuale sussistenza di cause ineleggibilità dell’assessora».

«Il fatto, ampiamente condiviso e commentato nei social network, ha suscitato nell’opinione pubblica sentimenti di fastidio e indignazione, sollevando il sospetto di un trattamento di favore riservato all’assessore dalla stessa amministrazione comunale di cui fa parte. Riteniamo che la questione non possa passare sotto silenzio e che l’assessora e la Giunta abbiano il dovere di chiarire i termini della questione, riferendo in aula sulla legittimità dell’intera operazione, in modo da garantire a cittadine e cittadini la fiducia nell’operato degli uffici comunali e la credibilità nelle Istituzioni».

Sostieni l'informazione libera e indipendente di Cronache Nuoresi

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta